It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

La metro di New York mette al bando le pubblicità di alcolici

Il divieto, anche per la birra, entrerà in vigore nel 2018

Birra, vini e liquori sono stati vietati dall'autorità di trasporto metropolitano

Le pubblicità di birra, vini e liquori sono stati vietati sulla metropolitana di New York dall'autorità di trasporto. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la legge avrà luogo il prossimo anno e vieterà tutte le pubblicità di bevande alcoliche nelle linee metropolitane della Grande Mela.

Secondo il presidente della MTA-Metropolitan Transportation Authority di New York, Joseph Lhota, la pubblicità degli alcolici per la società della metropolitana rappresenta solo 2,3 milioni di dollari all'anno, ovvero una quota minima dei 159 milioni di dollari per il totale delle entrate pubblicitarie di MTA di NYC.

Le notizia di questo divieto non è una sorpresa per molti newyorkesi poiché per anni sono state fatte mosse per proibire le pubblicità degli alcolici sulla metropolitana. I sostenitori del divieto spiegano che queste pubblicità sono più presenti nelle aree a basso reddito della città con percentuali più elevate di residenti ispanici e neri. Hanno anche sottolineato che i bambini esposti a questi annunci possono essere indotti al bere fin dall'età minorile.

Circa 30 città degli Stati Uniti hanno già bandito gli annunci di bevande alcoliche sui trasporti pubblici.

mtm - 1085

© EFA News - European Food Agency Srl