Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Per Natale Bauli lancia la campagna “Lascia parlare il cuore”

Con affissioni su Milano e Roma

I messaggi più emozionanti diventeranno pubblici e “consegnati” alla persona cara, nel mese di dicembre, attraverso manifesti e sito

Con l’iniziativa “Lascia parlare il cuore” Bauli invita tutti ad aprirsi condividendo emozioni e pensieri rivolti a persone vicine elontane. I messaggi più emozionanti tra quelli ricevuti saranno affissi sui muri di Milano e Roma. 

Riallacciare un rapporto, confessare un amore, mandare un augurio a chi non vedi da tempo o a chi vedi tutti i giorni ma non sa quanto sia importante per te… Con l’iniziativa “Lascia parlare il cuore” Bauli, quest’anno, invita tutti a raccontare i propri pensieri tenuti nel cuore per ore, giorni e forse anche anni. I messaggi più emozionanti diventeranno pubblici e “consegnati” alla persona cara, nel mese di dicembre, attraverso affissioni nelle città di Milano e Roma.

Dopo aver effettuato la registrazione, sarà possibile prender parte all’iniziativa indicando semplicemente il proprio nome e quello della persona a cui si vuole dedicare un messaggio. Le note verranno raccolte sul mini sito dedicato (https://lasciaparlareilcuore.bauli.it/) e, una volta approvato, il contenuto sarà inserito nella gallery. Ogni utente potrà così poi condividere gli auguri sulla propria pagina Facebook. I messaggi più emozionanti lasciati dal 13 al 19 novembre diventeranno, inoltre, pubblici a dicembre attraverso più di 800 affissioni distribuite fra le città di Milano e Roma. Il messaggio si trasformerà così in un regalo unico per una persona speciale.

Bauli, azienda familiare fondata nel 1922 a Verona da Ruggero Bauli, è una realtà industriale che è riuscita negli anni a diventare il brand di riferimento nei dolci da ricorrenza, merendine e biscotti. Il gruppo nel 2016 ha registrato un fatturato di 442 milioni di euro, con una superficie totale degli stabilimenti pari a 420.000 m², di cui 54.000 m² e di magazzini presso i siti produttivi, con un totale medio di 1.214 dipendenti su 4 stabilimenti produttivi per complessive 31 linee di produzione e 27 centri distributivi. Il gruppo conta 170 tipologie di prodotto e 697 referenze nel mercato dei prodotti da forno. Nel novembre 2017 ha inaugurato la sua prima fabbrica di croissant in India, a Baramati, con un investimento di 34 milioni di euro. Il programma è di investire complessivamente 80 milioni in tre anni e fare dell'India il secondo mercato della Bauli.

mtm - 1350

© EFA News - European Food Agency Srl