Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Arla punta sull'Intelligenza Artificiale

Un nuovo tool stima la quantità di latte prodotto da 1,5 milioni di mucche

Arla Foods ha sviluppato una nuova piattaforma di intelligenza artificiale che permette di migliorare le previsioni sul consumo di latte fornito dai produttori associati

Arla Foods ha sviluppato una nuova piattaforma di intelligenza artificiale che permette di migliorare le previsioni sul consumo di latte fornito dai produttori associati. Ciò significa che ci sono i mezzi per utilizzare in modo ancora più accurato 200 milioni di chili di latte, rendendo la filiera produttiva ancora più sostenibile. Ogni anno Arla raccoglie 13 miliardi di chili di latte da 10.300 agricoltori in tutto il Nord Europa. Per trasformarne il più possibile in prodotti caseari, la cooperativa tiene sotto controllo da tempo le tecnologie capaci di incrementare l'efficienza della produzione. Il nuovo tool usa l'Intelligenza Artificiale per prevedere la quantità di latte che 1,5 milioni di mucche produrranno in futuro; fino ad oggi questo genere di stima era effettuata manualmente, compilando innumerevoli fogli Excel. D'ora in poi richiederà solo poche ore di tempo e il risultato sarà più accurato dell'1,4% rispetto a prima, perché terrà in considerazione anche i cambiamenti stagionali, il numero di produttori che passeranno a nuove tipologie di latte, le caratteristiche geografiche della fattoria e la quantità di latte prodotto quotidianamente.

mtm - 8015

© EFA News - European Food Agency Srl