It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Loacker riporta le nocciole in Veneto

Col progetto "Noccioleti Italiani" 30 ettari a Ca' Tron

Loacker riporta le nocciole in Veneto. L'azienda altoatesina specializzata nella produzione di wafer e specialità al cioccolato, grazie alla collaborazione con il Gruppo Cattolica Assicurazioni e l'Università di Padova, porta avanti il progetto "Nocciole Loacker Veneto", che rientra all'interno del piano a lungo termine "Noccioleti Italiani' realizzato da Loacker in partnership con Intesa Sanpaolo. Obiettivo del progetto è lo sviluppo di una filiera per la produzione di nocciole 100% made in Italy, sostenibile e con garanzia di qualità e tracciabilità. Nelle settimane a venire, Loacker impianterà 30 ettari di nocciole all'interno della tenuta Ca' Tron (che fungerà da tenuta pilota per il Veneto), una tra le più grandi tenute agricole a corpo unico d'Italia che la società assicurativa ha acquistato nel 2012. La nocciola è una delle materie prime più importanti per la produzione dei prodotti Loacker. L'azienda utilizza, infatti, da sempre solo nocciole 100% italiane e tostate in casa. Tuttavia, soddisfare il fabbisogno di nocciole italiane non è semplice. Il mercato della nocciola a livello mondiale, infatti, è dominato dalla Turchia, con un inevitabile condizionamento del prezzo. 

"Tutti noi della famiglia Loacker abbiamo da sempre creduto in questo progetto, che ha lo scopo di poter offrire ai nostri consumatori non solo un prodotto di altissima qualità, grazie all'utilizzo di nocciole 100% italiane, ma anche la garanzia della sua tracciabilità'', afferma in una nota Andreas Loacker, vicepresidente del Consiglio d'Amministrazione. "L'impegno di Cattolica nel programma Noccioleti Italiani vuole sottolineare l'importanza che riveste, per la società, la partecipazione a sperimentazioni agricole innovative, sostenibili e che impattino in modo positivo ed etico sul lavoro e sul reddito nel comparto dell'agroalimentare", commenta Gino Benincà, presidente di Cattolica Agricola.
Per il presidente della Regione Veneto Luca Zaia il ritorno della piantumazione di noccioleti in Veneto sta a dimostrare che "si abbandona sempre più l'agricoltura estensiva e si va verso un'agricoltura della manodopera intensiva e della qualità"

ant - 5486

© EFA News - European Food Agency Srl
Similar