It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Commercio, bonus affitti esteso a imprese con fatturato superiore a 5 mln

Confimprese: "Segnale d'interesse per il settore, ma il provvedimento non è risolutivo"

Bonus affitti non più solo per botteghe e piccoli negozi. La commissione Bilancio della Camera, che sta rivedendo il decreto Rilancio per la sua conversione in legge, ha deciso di estendere l’agevolazione anche alle attività produttive avviate nel 2019, e ha esteso il credito d’imposta sugli affitti dei negozi anche in presenza di ricavi superiori ai 5 milioni. Il bonus passa però dal 60% previsto per gli esercenti con ricavi entro i 5 milioni al 20% per quelli al di sopra di questa soglia. La norma, se approvata, porterà un impatto positivo sulle catene dei retailer, molti dei quali attivi nel settore della ristorazione.

Confimprese prende atto del bonus affitti esteso alle aziende con fatturato sopra i 5 milioni di euro, e secondo il presidente Mario Resca, "il credito di imposta del 20% sugli affitti e del 10% sugli affitti di ramo d’azienda è un segnale di interesse verso il commercio, ma non risolve il problema del settore che continua a essere in gravissima difficoltà. Lo stato promette soldi che non arrivano o arrivano poco e male. La pubblica amministrazione è sempre più inefficiente, il Paese non riparte, è indebitato, manca la capacità di sostenerlo con investimenti infrastrutturali e produttivi che rassicurino i detentori del debito pubblico".

agu - 12431

EFA News - European Food Agency
Similar