It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Federalimentare/3: il ruolo di Assolatte

Con quasi 16 miliardi di fatturato è il settore più importante dell’agroalimentare italiano

Paolo Zanetti, bergamasco, esponente di una delle più importanti famiglie di imprenditori caseari italiani, è stato nominato oggi alla vicepresidenza di Federalimentare. A lui è stata affidata la delicata delega allo “sviluppo economico” e al “made in Italy”, temi determinanti per l’industria alimentare nazionale. La nomina di Zanetti, che agirà in rappresentanza di Assolatte, conferma la rilevanza del settore lattiero-caseario italiano. Con un fatturato che supera i 15,9 miliardi di euro e un indotto che dà lavoro a oltre 100.000 persone, quello della trasformazione del latte è il settore più importante dell’agroalimentare italiano. Ed è anche un grande protagonista del panorama internazionale grazie alle esportazioni, il cui valore ha raggiunto i 3 miliardi di euro. 

Nell’ultimo anno le imprese hanno prodotto 1,1 miliardi di kg di formaggi, di cui il 49% Dop, 2,4 miliardi di litri di latte alimentare, 1,9 miliardi di vasetti di yogurt e 160 milioni di kg di burro. “L’industria alimentare ha bisogno di politiche di sviluppo concrete e coraggiose, che favoriscano la produzione e l’occupazione – ha dichiarato Paolo Zanetti alla sua nomina. - Il made in Italy ha ancora grandi possibilità di progresso e di espansione, raggiungibili anche attraverso le riforme, dalla semplificazione normativa all’eliminazione della burocrazia inutile”.

agu - 5769

© EFA News - European Food Agency Srl