It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Contratto alimentare, gli industriali chiedono rispetto accordo 2018

La posizione degli imprenditori nel contesto di crisi attuale che non risparmia il settore

"Le regole di contrattazione definite con l’Accordo Interconfederale del 9.3.2018 devono essere il perimetro d’azione per rinnovare un contratto che sappia coniugare esigenze di competitività aziendale e responsabilità sociale, in un contesto di crisi come l’attuale che non risparmia il settore alimentare". Questa la posizione di Federalimentare dopo che oggi, una sua delegazione, presieduta dal vice presidente Silvio Ferrari, si è riunita con un’ampia presenza delle associazioni di categoria stipulanti, delle aziende alimentari e di alcune associazioni territoriali di Confindustria, per proseguire gli approfondimenti in vista del prossimo rinnovo del Ccnl di categoria.

Una posizione, quella di Federalimentare, presa anche alla luce del quadro congiunturale negativo confermato dai principali centri di ricerca, nazionali e internazionali, le cui previsioni sono concordemente di crescita zero nel 2019 e di marginali "zero virgola" nel 2020: quindi di sostanziale recessione.

Federalimentare auspica quindi che la definizione della piattaforma coi sindacati di Fai, Flai, Uila avvenga nell’ambito del nuovo impianto definito tra le Parti sociali nel predetto Accordo interconfederale.    

agu - 7142

© EFA News - European Food Agency Srl