It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Nestlé lancia il Nutripiatto

In collaborazione con l'Università Campus Bio-Medico di Roma

Nestlé è presente al Meeting per l'amicizia dei popoli di Rimini, luogo di incontro e occasione di riflessione sui più importanti temi sociali, con una riflessione sulle buone abitudini alimentari fin da bambini.

Nestlé ha colto l'occasione della sua presenza al Meeting per l'amicizia fra i popoli di Rimini, per presentare il progetto Nutripiatto, sviluppato col contributo scientifico dell’Università Campus Bio-Medico di Roma: uno strumento di educazione nutrizionale, rivolto ai bambini dai 4 ai 12 anni, studiato con il fine di promuovere i principi di un’alimentazione sana e bilanciata per i più piccoli ma che, ad ampio spettro, può coinvolgere tutta la famiglia nella preparazione dei pasti. Un vero e proprio Il kit, che consiste in un piatto intelligente pensato per guidare bambini e genitori nella corretta porzionatura dei vari gruppi alimentari e da una guida con ricette modulate da un team di esperti sulla base delle diverse fasce d’età.

Il traguardo al quale punta l’azienda è quello di raggiungere 500.000 bambini entro il 2020: ad oggi sono decine di migliaia i bambini coinvolti e sensibilizzati ai temi di Nutripiatto, grazie agli eventi organizzati sul territorio e alle richieste spontanee da parte di famiglie, pediatri, nutrizionisti e medici, scuole, enti e amministrazioni locali, a cui sono stati donati oltre 14.000 kit.

Come spiega Manuela Kron, Direttore Corporate Affairs & Marketing Consumer Communication del Gruppo Nestlé in Italia, “è stata questa ampia richiesta di kit, pervenuta in breve tempo attraverso il sito (www.nutripiatto.nestle.it) e agli altri canali, a spingerci a portare anche al Meeting questo progetto. L’entusiasmo e il forte interesse dei nostri stakeholder nei confronti di Nutripiatto, oltre alle numerose richieste proattive di kit, ci hanno fatto capire fin da subito quanto sia vasta la necessità di soluzioni e consigli pratici a supporto dell’educazione alimentare dei bambini da parte non solo dei genitori, ma anche di professionisti della nutrizione, della scuola e delle Istituzioni”. 

L’efficacia del progetto, che rientra nel programma internazionale Nestlé for Healthier Kids e che l’Università Campus Bio-Medico di Roma ha già iniziato a testare su un campione qualitativo di famiglie, consiste nell’aver messo i bambini al centro, proponendo facili strumenti di misurazione – il piatto, i bicchieri, la grandezza del palmo della mano, del pugno o la lunghezza delle dita – capaci di aiutare sia i genitori a valutare correttamente le porzioni, sia i piccoli a essere consapevoli della propria alimentazione man mano che crescono.

Al Meeting, che si svolge fino al 24 agosto, nello spazio Nestlé (padiglione C3), saranno organizzati laboratori e attività didattiche che coinvolgeranno genitori e figli insieme, sui temi chiave veicolati da Nutripiatto: definizione e riconoscimento dei gruppi alimentari, gestione delle porzioni, convivialità a tavola. In particolare, tutti i giorni, alle 11.30 e alle 16.30, si svolgeranno workshop Nutripiatto a conclusione dei quali sarà distribuito gratuitamente il kit.

agu - 8716

© EFA News - European Food Agency Srl