It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

L’appello di Vittorio Borgia: “A Milano mancano pizzaioli”

L'imprenditore ha fondato il brand Bioesserì

Nella capitale italiana del food mancano candidati al ruolo di pizzaiolo: l'appello di Vittorio Borgia, fondatore del brand Bioesserì.

Mancano pizzaioli: è l’amaro sfogo di Vittorio Borgia, fondatore del brand Bioesserì, a pochi giorni dall'apertura del nuovo locale milanese in Porta Nuova. "Non trovo persone disposte ad abbracciare il nostro progetto", dichiara. "Milano è la capitale indiscussa del food in questo momento, con continue aperture di locali. Offre posti di lavoro in tutte le aree di attività che ruotano attorno al mondo della gastronomia. E la pizza è top of mind per i consumatori, è un simbolo del nostro paese sul quale si continua a innovare, a produrre contenuti, nuove sfide. Lo trovo paradossale e assurdo, ma facciamo fatica, ed è quasi impossibile, trovare risorse che abbiano voglia di impegnarsi in un progetto a lungo termine, giovani pizzaioli che desiderino partecipare all’avventura di Bioesserì, che ha enormi potenzialità di sviluppo a livello nazionale e internazionale. Noi assumiamo le nostre risorse a tempo indeterminato: un pizzaiolo guadagna tra i 1700 e i 1800 € (netti) al mese, più bonus incentive” conclude Borgia.

mtm - 9039

© EFA News - European Food Agency Srl