It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Le mandorle, un aiuto per ridurre l'invecchiamento della pelle

Lo dice uno studio dell'Università della California-Davis

Viste le moltissime soluzioni disponibili in tema di skincare, a volte è difficile restare al passo con le novità. Ma c’è una verità immutabile: ciò che mangiamo ha effetto sulla salute e sull’aspetto della pelle… e la ricerca scientifica sembra essere d’accordo. Un nuovo promettente studio pilota dalla University of California-Davis suggerisce che le mandorle possano essere utili contro l’invecchiamento della pelle, riducendo l’ampiezza e la gravità delle rughe.

Nel corso di questo studio clinico pilota, condotto dai dermatologi della University of California-Davis, 28 donne in postmenopausa, in buona salute, con pelle di tipo 1 o 2 secondo la classificazione di Fitzpatrick (caratterizzate cioè da una maggiore tendenza a scottarsi a causa dell’esposizione al sole), hanno consumato il loro spuntino quotidiano in misura pari al 20% dell’apporto calorico quotidiano totale, cioè un media di 340 calorie al giorno (circa 2 porzioni da 30 g) o con mandorle o con uno spuntino senza frutta secca dallo stesso valore calorico. Dopo 16 settimane, l’analisi delle immagini fotografiche ad alta risoluzione ha dimostrato una riduzione della larghezza (10%) e della gravità delle rughe (9%) per le donne del secondo gruppo.

Sebbene sia già in corso uno studio di follow-up più ampio e a lungo termine, questi promettenti risultati pilota supportano un approccio di "bellezza dall'interno verso l'esterno" per la salute della pelle. Le mandorle sono ricche di vitamina E antiossidante e forniscono acidi grassi essenziali e polifenoli oltre a una serie di altre vitamine e minerali essenziali. Le mandorle sono lo spuntino perfetto: "bello, buono e sano”.

red - 9254

© EFA News - European Food Agency Srl
Similar