It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Cirfood, bene il 2019 con fatturato a 686 mln (+3,3%)

Ma sul 2020 si abbatterà la scure della pandemia. Attesa per la riapertura delle mense scolastiche

Cirfood, impresa cooperativa italiana leader nella ristorazione collettiva, commerciale e nei servizi di welfare aziendale, ha chiuso il 2019 registrando ricavi consolidati per 686 milioni di euro (+3,3% rispetto al 2018), un utile di 7,1 milioni di euro, un EBIDTA di 37,3 milioni di euro, (pari al 5,3% dei ricavi) e un patrimonio netto di 172,7 milioni di euro. I risultati confermano nel segmento della ristorazione collettiva, col 70,7% del fatturato. BluBe, la divisione dedicata al welfare e ai buoni pasto (oltre 19,6 milioni quelli emessi) ha portato il 16% del fatturato ed è stata rafforzata grazie all’acquisizione di Valore Welfare.

Per quanto riguarda la ristorazione commerciale, che vale il 13% dei ricavi, Cirfood conferma i suoi investimenti in Cirfood Retail, la società nata nel 2018 dedicata allo sviluppo di format di Retail puro, alla ciu guida lo scorso anno è stato chiamato da MyChef Leopoldo Resta. In particolare, nel 2019 è stato acquisito Kalamaro Piadinaro, il marchio romagnolo di piadina gourmet e piatti di pesce che a inizio anno ha aperto il suo terzo punto vendita a Milano, mentre da quest’anno Cirfood ha rilevato il controllo totale di Antica Focacceria San Francesco, lo storico marchio legato alla cucina della tradizione siciliana che conta oggi 11 locali in tutta Italia.

"Questi numeri testimoniano la solidità dell’impresa e la sua capacità di valorizzare il lavoro delle proprie persone e supportare l’occupazione femminile. Per il 2020, nel difficile contesto creatosi a causa della pandemia da Covid-19, le persone restano il nostro pilastro da tutelare attraverso risposte concrete, come l’anticipo degli ammortizzatori sociali che abbiamo garantito fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria", commenta Chiara Nasi, Presidente di Cirfood, appena rieletta per il suo terzo mandato. “La ristorazione è uno dei settori maggiormente colpiti. La nostra impresa ha un modello di business forte, in grado di affrontare la situazione del tutto inedita in cui si trova, ma per vincere la sfida è necessario il contributo di tutti. In particolare, stiamo lavorando alla riapertura delle scuole a settembre, affinché gli “adulti di domani” tornino a poter godere di un momento, quello del pasto, che è importante non solo da un punto di vista nutrizionale, ma anche educativo e sociale”. 

agu - 12432

EFA News - European Food Agency
Similar