It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Areas Italia (MyChef) investe in sicurezza e innovazione

I punti chiave della strategia del gruppo di ristorazione nel mondo travel

Al primo posto la tutela degli operatori e dei clienti, a seguire lo sviluppo di un innovativo progetto di sanificazione nelle vetrine e la creazione di una nuova linea di prodotti da asporto.

Continuare a investire in progetti concreti, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza del cliente in store, adeguando la proposta food e anche i locali alle nuove esigenze dei consumatori. Su queste basi si è mossa nei difficili mesi trascorsi Areas Italia (MyChef), primo operatore in Italia dei servizi di ristorazione negli aeroporti italiani e parte di un gruppo di riferimento mondiale del travel retail. Sicurezza e innovazione sono state le parole chiave che hanno guidato i nuovi progetti. 

“La nostra mission aziendale -spiega Sergio Castelli, ceo di Areas Italia – in questo periodo ha messo al primo posto la sicurezza dei nostri operatori e dei nostri clienti, senza dimenticare la necessità di innovare, oggi ancora più importante nel settore ristorazione. Ci siamo quindi mossi mettendo in campo tre importanti progetti, che insieme ci permettono di garantire sicurezza a chi frequenta i nostri store e anche di offrire una nuova esperienza di ristorazione”. L'azienda ha innanzitutto adeguato i propri punti vendita alle norme prescritte per arginare la diffusione del Covid-19, dotandole di tutti i presidi necessari per i clienti (gel sanificante, guanti, termoscanner) e incrementando i servizi di pulizia e i dispositivi di sicurezza individuale forniti ai dipendenti. Un primo step fondamentale, alla base di un’esperienza di consumo sicura.

Il secondo progetto riguarda lo studio e la realizzazione di un sistema per sanificare i prodotti all’interno delle frigo vetrine posizionate nei punti vendita. Prosegue Castelli: “Sono molto orgoglioso della partnership stretta in esclusiva con Wippy Idea, giovane azienda friulana che ha brevettato una particolare pellicola trasparente trattata con un additivo specifico denominato WiWell in grado di abbattere, con il processo della fotocatalisi, micro-organismi biologici come virus, batteri e funghi presenti sia nell’aria, sia sulle superfici; pertanto in grado di contrastare anche il Covid-19. Il progetto, sviluppato con Wippy, ha visto lo studio e l’applicazione di oltre 500 pellicole in tutte le frigo vetrine – beverage e gelati – posizionate nei nostri punti vendita aeroportuali e autostradali.  In tal modo, anche grazie alla comunicazione realizzata sulle pellicole, il cliente è consapevole di poter utilizzare i prodotti presi dai frigoriferi in tutta serenità in quanto costantemente sanificati”. 

L'azienda infine non ha trascurato le nuove abitudini di consumo della clientela, lanciando in tutti i punti vendita la proposta “food grab&Go”. Prodotti da asporto freschi, di elevata qualità, confezionati giornalmente dal personale. Si tratta di una linea completa di prodotti realizzati con ingredienti freschi (panini, tramezzini, insalate, grani, pokè e macedonie) preparati ogni giorno in confezioni idonee all’asporto, che garantiscono sicurezza igienica e mantenimento del gusto. “Un progetto - commenta Castelli - che risponde al bisogno di maggiore sicurezza dei clienti e che ci ha anche permesso di poter mantenere un interessante livello di vendita, aiutando i nostri fornitori e garantendo il posto di lavoro ai nostri dipendenti, impegnati nella realizzazione dei nuovi prodotti”.

mtm - 12904

EFA News - European Food Agency
Similar