It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Da Cdp e Sace sostegno a F.lli Ibba (Gruppo Crai)

10 milioni in 6 anni per per Piano di crescita organica

Cdp e Sace danno sostegno al Gruppo F.lli Ibba con un finanziamento di 10 milioni di euro. Il contratto di finanziamento, assistito dalla garanzia di Sace nell'ambito del programma Garanzia Italia, ha una durata di 72 mesi. Le risorse saranno impiegate per il completamento di investimenti previsti dal Piano Industriale 2020-2022, finalizzati alla crescita dimensionale del Gruppo. Il finanziamento, fanno sapere da via Goito, si inserisce nella più ampia attività che Cassa Depositi e Prestiti sta svolgendo a supporto delle imprese italiane per garantire loro ulteriore liquidità e per sostenere la ripartenza del tessuto economico del Paese, in questa particolare fase emergenziale dovuta alla crisi da Covid. 

Il Gruppo F.lli Ibba nasce ad Oristano, in Sardegna, durante il dopoguerra su iniziativa di quattro fratelli dell'omonima famiglia che avviarono un'attività di commercializzazione di prodotti di prima necessità. Oggi, il Gruppo è guidato dalla seconda generazione ed è tra i principali operatori nel Centro Italia della Grande Distribuzione Organizzata (Gdo) alimentare attraverso l'appartenenza al Gruppo Crai, vantando una rete di oltre 250 punti vendita, diretti o gestiti tramite imprenditori partner, prevalentemente in Sardegna e nel Lazio, con un fatturato consolidato di oltre 350 milioni di euro. Il Piano Industriale 2020-2022 del Gruppo sardo mira a una crescita organica con l'apertura di nuovi punti vendita per rendere maggiormente capillare la propria rete diretta, in particolare nel Lazio, arrivando a superare le 300 unità a fine piano. Anche grazie a questa operazione, il Gruppo si pone l'obiettivo di rafforzare il posizionamento competitivo dei diversi marchi con particolare attenzione alla sostenibilità e allo sviluppo di prodotti legati al territorio mantenendo inalterata la filosofia dell'"healthy food Made in Italy". 

"L'operazione conferma la volontà di Cdp di sostenere le migliori Mid Cap italiane su tutto il territorio nazionale", commenta Nunzio Tartaglia, Responsabile Cdp Imprese, "il nuovo Piano Industriale, seppur rivisitato a seguito del Covid19, conferma la volontà della Famiglia Ibba di continuare ad investire nella crescita ed espansione del Gruppo, cogliendo le sfide e le opportunità che il mercato offre, nonchè affrontando al meglio l'attuale crisi emergenziale e guardando al futuro con ottimismo". 

"Esprimiamo soddisfazione per la fiducia dimostrata da Cdp nei nostri confronti, che ha riconosciuto la solidità della nostra realtà e dei progetti in corso", ha dichiarato il presidente di F.lli Ibba, Giangiacomo Ibba, "e proseguiamo con convinzione nel percorso di crescita intrapreso che prevede ulteriori investimenti e sforzi economici per consolidare il nostro modello di business, rafforzare il nostro brand anche al di fuori dei nostri confini regionali, nonchè a difesa del nostro posizionamento competitivo rispetto al possibile ingresso di operatori esteri, sempre in ottica di sostenibilità di medio lungo termine, tutti ingredienti che ci hanno dato la forza per superare con serenità  l'attuale fase di crisi pandemica".

red - 12971

EFA News - European Food Agency
Similar