It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Fake meat, la bolla continua a crescere

La cilena NotCo (prodotti Plant-Based), raccoglie 85 milioni di dollari e sposta la sede in Usa

C'è anche Bezos (Amazon) tra i finanziatori, oltre a Future Positive, nota per aver già investito in Beyond Meat e Memphis Meat.

L'azienda cilena di tecnologia alimentare NotCo ha raccolto 85 milioni di dollari durante il round C di un finanziamento volto ad incrementare l'espansione dei suoi prodotti come latte e carne a base vegetale, nel mercato statunitense. Il round è stato co-guidato da Future Positive, che ha investito in Beyond Meat e Memphis Meat, e dalla società di private equity L Catterton. Questi si aggiungono a Kaszek Ventures, Indie Bio e Bezos Expeditions, investitori che lo scorso anno hanno partecipato ad un altro finanziamento dell'azienda da 30 milioni di dollari.

Fondata nel 2015, NotCo utilizza l'intelligenza artificiale (AI) per sviluppare alimenti a base vegetale. Produce diversi prodotti come: "NotMilk", "NotBurger", "NotIceCream" e "NotMayo", già distribuiti in Brasile, Argentina e Cile. NotCo cresce rapidamente e in meno di tre anni è diventata l'azienda di tecnologia alimentare più grande dell'America Latina. Il nuovo finanziamento arriva in un momento in cui la società inserisce tra i suoi obiettivi, un aumento delle operazioni e dei suoi piani di espansione internazionale, a partire dall'ingresso negli Stati Uniti. 

"Siamo lieti di collaborare con un vero rivoluzionario nel settore della tecnologia alimentare", ha affermato Ramiro Lauzan, partner di L Catterton Latin America. Ha aggiunto: “NotCo sta perseguendo un modo fondamentalmente originale di sostituire gli alimenti di origine animale con alternative più sostenibili attraverso l'applicazione della scienza alimentare e della tecnologia innovativa. Lavorando a fianco del talentuoso team di NotCo, non vediamo l'ora di concretizzare l'espansione e il successo dell'azienda nel mercato statunitense ".

I piani di espansione internazionale dell'azienda, prevedono l'integrazione del team con diversi dirigenti senior di multinazionali e lo spostamento dei co-fondatori, Matias Muchnick (CEO) e Karim Pichara (CTO), nella sede negli Stati Uniti. Flavia Buchmann, già responsabile del business globale di Sprite per Coca-Cola, assumerà la posizione di CMO; l'ex dirigente di Danone, Catriel Giuliano guiderà la R&S; mentre Jose Menendez, rivestirà il ruolo di COO. 

Fred Blackford, co-fondatore di Future Positive, ha dichiarato: "Siamo ispirati dalla visione e dall'ambizione globale del marchio NotCo e colpiti dalla qualità dei prodotti NotCo, che parlano da soli. Vediamo un vasto potenziale nella tecnologia dell'azienda, che sta creando nuove categorie di prodotti rapidamente e in maniera più accurata di chiunque altro nel settore".

hef - 13463

EFA News - European Food Agency
Related
Similar