It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nasce Sanga-Bar, il bistrot dell’inclusione

Progetto realizzato da Fondazione Engim, con supporto di Julius Meinl


A Thiene, presso il patronato San Gaetano, è stato inaugurato oggi il Sanga-Bar, il bistrot dell’inclusione in cui cappuccini, torte e biscotti sono preparati e serviti dai ragazzi con disabilità cognitive inseriti nel progetto “Abilmente: un ponte tra scuola e lavoro per la disabilità” di Engim Thiene. Il progetto nasce con l’obiettivo di offrire opportunità di formazione sul campo ai ragazzi con disabilità e disturbi del neuro-sviluppo in attesa di occupazione.

"L’idea di fare formazione attraverso luoghi di lavoro reali, con particolare attenzione alla cura della persona e alla formazione", spiega padre Antonio Lucente, presidente di fondazione Engim, "è una sfida che vogliamo intraprendere come risposta alla crisi che stiamo vivendo, determinata anche dalla situazione di emergenza sanitaria Covid-19. Attraverso la neonata start-up sociale 'Engim Impresa Formativa' daremo vita sul territorio nazionale a veri e propri spazi di formazione e lavoro come il Sanga-Bar, aperti al pubblico per creare relazioni e scambio con le comunità locali".

La collaborazione con Julius Meinl, azienda impegnata nel settore del caffè, è stata necessaria, sia per supportare la sostenibilità economica dell’avvio del progetto, sia per la competenza ed il know-how dell'azienda nel comparto del caffè. La partnership, ha permesso di individuare le modalità adatte per riuscire a conciliare l’accessibilità degli strumenti in modo da renderli fruibili per ragazzi con disabilità, senza trascurare la qualità del prodotto e offrire ai clienti la migliore esperienza possibile. Al Sanga-Bar, oltre a vedere all’opera i ragazzi dietro al bancone e in servizio tra i tavoli, sarà possibile acquistare uno speciale kit composto da tazzina, piattino e una confezione da 250g di caffè macinato Giubileo 100% Arabica: sul piattino disegnato dai ragazzi del progetto "Abilmente” è riportata la frase "Siamo fatti di versi perché siamo poesia” donata dallo scrittore Guido Marangoni al progetto. Il ricavato servirà interamente a sostenere i progetti di "I Bambini delle Fate", in particolare il Sanga-Bar. 

hef - 14270

EFA News - European Food Agency
Related
Similar