It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lilt e Cia insieme per la promozione della sana alimentazione

Nuovo lockdown: mangiar bene come abitudine quotidiana

 Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), insieme a Cia-Agricoltori Italiani e le sue associazioni: Donne in Campo, Agia e Anp, in occasione di Lilt for Women - Campagna Nastro Rosa 2020, hanno promosso, in streaming, l’evento “Nutriamoci di prevenzione”. In quest'occasione è emerso come poche volte nella storia recente, come in questo momento, abbiamo riconosciuto nella salute, il nostro bene più prezioso: "sono in molti a sentirsi vulnerabili, ma in quanto individui e consumatori sono diversi gli strumenti e i comportamenti virtuosi che, pur in questa difficile contingenza, difendono la nostra salute e ci rendono meno esposti alle malattie. Curare l’alimentazione, resta la prima difesa contro i tumori e aiuta a rimanere individui sani a lungo".

L’iniziativa online è stata un'importante occasione di confronto con esperti, nutrizionisti e anche chef, attenti al tema della corretta alimentazione per la prevenzione delle patologie oncologiche e la tutela della salute.

Ѐ intervenuto Francesco Schittulli, presidente nazionale della Lilt, il quale ha ricordato che il cancro è causato per il 35% dei casi, proprio dall’errata alimentazione, la quale genera anche altre tante diverse patologie infiammatorie intestinali e cardiologiche che possono essere scongiurate semplicemente seguendo delle linee guida. "Come Lilt, consigliamo a tutti: consumare più fibre, più frutta di stagione e verdura, prestando attenzione alla provenienza e alla freschezza degli alimenti, e cercare di alzarsi da tavola sempre con ancora un po' di appetito, privilegiando pasti meno pesanti e più frequenti. Se ci stiamo avvicinando a un nuovo sia pur parziale lockdown, a un nuovo periodo di mobilità relativamente ridotta e con meno occasioni di praticare attività fisica, queste indicazioni devono necessariamente diventare e rimanere abitudine quotidiana della nostra vita". 

“Promuovere una sana alimentazione e ancor prima, adoperarsi per assicurare a tutti, materie prime di qualità è nella natura degli agricoltori", ha commentato Dino Scanavino, presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani. "La collaborazione con Lilt arriva a rafforzare l’impegno di Cia in campagne di sensibilizzazione legate al tema della salute e del mangiare bene. In questo, giocano un ruolo cruciale le nostre associazioni Donne in Campo, Agia e Anp che, ancora di più in questi mesi, si sono adoperate in tante iniziative a sostegno delle famiglie, dei più deboli e delle aree rurali e più vulnerabili d’Italia".

hef - 14382

EFA News - European Food Agency
Similar