It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

McDonald's, sostegno alla mobilità sostenibile

Accordo con Enel X per istallare 200 colonnine di ricarica nei piazzali dei ristoranti

McDonald's apre all'elettrico. Nei suoi piazzali davanti ai punti vendita in Italia la catena di hamburger e patatine piazzerà entro la fine dell'anno duecento punti di ricarica, grazie alla partenership con Enel X. L'obiettivo non è solo quello di aumentare la diffusione della mobilità alternativa ma anche il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità in termini di CO2. L'uso delle infrastrutture consentirà complessivamente il risparmio di emissione pari a quelle assorbite in un anno da oltre 100mila alberi. Il piano prevede l'istallazione, entro a fine del 2021, di 200 punti di ricarica in 100 ristoranti, tra JuicePump (veloci), che impiegano circa 30 minuti per la ricarica completa di un'auto, il tempo necessario a consumare un pasto, e JuicePole. 

La prime stazioni di ricarica installate sono presso i ristoranti McDonald's di Desio, Eboli, Loreto, San Benedetto del Tronto, Ancona e Osimo. Le prossime città interessate al progetto sono Piombino, Barberino di Mugello, San Bonifacio, Vignola, Alessandria, Quartu Sant'Elena e Firenze. 

"Attraverso la nuova collaborazione con Enel X, di cui siamo davvero orgogliosi, confermiamo il nostro impegno quotidiano verso un minor impatto ambientale, facendoci promotori di una cultura della sostenibilita'", ha spiegato sugli obiettivi del progetto il corporate relations and sustainability director di McDonald's Italia, Tommaso Valle. "L'accordo con McDonald's permette alle persone di avvicinarsi in modo facile e consapevole al mondo della mobilità elettrica, l'unica vera opzione per spostarsi nel pieno rispetto dell'ambiente ". dichiarato il responsabile e-mobility Italia di Enel X, Federico Caleno.

alb - 14525

EFA News - European Food Agency
Similar