It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Acquacoltura: prospettive di crescita in Friuli VG

Presentata la prossima edizione di Aquafarm, che si terrà a Pordenone dal 9 giugno

"Ci sono possibilità di ulteriore espansione per l'acquacoltura, specialmente per quanto riguarda quella d'acqua dolce, settore nel quale il Friuli Venezia Giulia vanta eccellenze di livello europeo. La ricetta per assicurare al comparto ittico la tenuta e garantire un'ulteriore crescita sui mercati consiste nel perseguire quella qualità grazie alla quale questo comparto si è saputo affermare in Italia e nel mondo". Lo ha rilevato l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali e alla pesca, Stefano Zannier, intervenuto in videoconferenza all'incontro 'L'impatto della pandemia sulla acquacoltura', organizzato da Aquafarm e tenutosi alla Fiera di Pordenone. L'evento ha permesso anche di anticipare i contenuti dell'edizione dell'importante rassegna dedicata all'acquacoltura, all'algocoltura e all'industria della pesca Aquafarm, in
programma a Pordenone a partire dal 9 giugno.

In questo periodo di crisi, se si è ridotto il consumo di pesce da parte del mondo della ristorazione e sono calate le esportazioni ha comunque tenuto l'acquisto di prodotti ittici da parte dei consumatori. Si tratta di un segnale importante, che conferma l'interesse dei cittadini e delle famiglie ad alimentarsi a base di pesce. Nel contempo, la coesione e i risultati raggiunti dagli operatori ittici del Friuli Venezia Giuli - come ha evidenziato l'assessore Zannier - consentono di guardare al futuro con prospettive incoraggianti, fondate sulla professionalità e sulla capacità di innovare, che si basa anche sulla ricerca, finora dimostrate.

red - 17931

EFA News - European Food Agency
Similar