It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lavazza forma talenti col Coffee Experience Design

Settimana formativa organizzata dal Training Center per gli studenti del Politecnico di Torino

Dal 3 al 7 maggio gli studenti del corso di laurea triennale in design e comunicazione visiva del Politecnico di Torino hanno partecipato al workshop “Coffee Design - Sperimentare intorno al mondo del caffè”: 5 giorni per immergersi nella sperimentazione legata al mondo del caffè, per indagare visioni possibili, future, provando a innescare ambiti di ricerca innovativi sul prodotto, sul consumo, sulla comunicazione. Nelle passate edizioni Lavazza, partner da sedici anni dell’ateneo, aveva messo a disposizione degli studenti i suoi trainer ed il Training Center di Torino; in questa particolare edizione la formazione è avvenuta a distanza attraverso una piattaforma digitale, coinvolgendo 20 studenti. 

I ragazzi sono stati guidati dal prof. Paolo Tamborrini, responsabile del progetto e coordinatore del corso di studi, da Cristina Marino, tutor interno del Politecnico, da Marcello Arcangeli, direttore del Lavazza Training Center con il suo team e dal Team Experience della direzione marketing Lavazza. "Il workshop è nato con l’obiettivo di offrire agli studenti un'esperienza progettuale atipica, ma coerente con il loro percorso formativo, per prepararli a esperienze di lavoro prima degli stage in azienda, per stimolarli a colmare la loro preparazione anche nel campo delle possibilità espressive, per provare a esplorare tutte le innovazioni possibili sul prodotto, sul consumo, sulle experience legate al mondo del caffè", spiega una nota stampa.

Gli studenti, suddivisi in 4 gruppi, hanno lavorato a due progetti: l’ottimizzazione dell’experience sul sito di 1895 e la concezione di un nuovo business model basato sulle esperienze “on life”. Per quest’ultimo task, gli studenti sono partiti da una domanda cruciale: se Lavazza da domani cambiasse il suo business model, passando dal vendere caffè a vendere esperienze costruite intorno al prodotto, quali sarebbero? In questo senso, gli è stato chiesto di immaginarsi un'azienda che diventi abilitatrice di esperienze dove il caffè è sempre presente ma non per forza il primo protagonista, e che lo faccia attraverso una app che nel futuro diventerà parte della vita quotidiana dei consumatori, un po’ come Netflix, Glovo, Uber, un servizio tanto comodo e desiderato da essere quasi imprescindibile. Ai ragazzi è stata fornita una descrizione di un consumatore tipo che vogliamo intercettare e un toolkit di 10 carte che sono servite a disegnare esperienze di brand coerenti con i valori dell'azienda. Durante le giornate del workshop sono stati affiancati da un “experience tutor” Lavazza, che aiutasse a trasferire la prospettiva consumer-centrica al progetto. 

Il secondo progetto vede protagonista il brand 1895 Coffee designer by Lavazza. I ragazzi sono stati chiamati a lavorare sui contenuti media relativi al sito web e ai canali social per aumentare la conoscenza di questo nuovo brand. Questo gruppo di lavoro è stato portatore di idee innovative dalla forte impronta digitale, per accompagnare al meglio i consumatori alla scoperta del mondo degli “specialty coffee” 1895. Nella collaborazione tra Lavazza e il Politecnico, è stato fondamentale il contributo del Training Center Lavazza di Torino, struttura che da oltre 30 anni si impegna nella formazione e aggiornamento dei professionisti del settore, oltre che nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti legati al mondo del caffè. Lavazza è stata infatti la prima azienda a creare, nel 1979, un'istituzione dedicata alla formazione, una vera e propria scuola del caffè che oggi è diventata un network internazionale con oltre 50 sedi sparse nei 5 continenti e finalizzate alla diffusione a livello mondiale della cultura dell'autentico espresso italiano.

hef - 18837

EFA News - European Food Agency
Similar