It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Glifosato, Ue avvia analisi del rischio

Il pesticida è autorizzato fino al 2022, ma 4 paesi europei chiedono di continuare a usarlo

Il glifosato è una sostanza chimica ampiamente utilizzata nei prodotti fitosanitari (PPP) principalmente in agricoltura e orticoltura per controllare le erbe infestanti che competono con le colture. Attualmente è approvato per l’uso nell’UE fino al 15 dicembre 2022 ma ora 4 paesi europei ne sostengono una proroga dell'autorizzazione.

Infatti, in vista di questa scadenza, le autorità nazionali di Francia, Ungheria, Paesi Bassi e Svezia hanno inviato all’Efsa (l'autorità europea per sicurezza alimentare) e alla European Chemicals Agency (Echa) una corposa bozza di valutazione del glifosato, l'erbicida più usato al mondo.

Gli esperti dei 4 paesi hanno esaminato tutte le prove a favore dell'utilizzo presentate dalle società che chiedono il rinnovo dell’approvazione per la commercializzazione della sostanza nell’UE. La bozza del rapporto è di circa 11.000 pagine.

L’Efsa e l’Echa organizzeranno ora consultazioni parallele sul documento. Queste consultazioni saranno aperte al pubblico e saranno avviate nella prima settimana di settembre di quest’anno.

Alla fine del 2022, sulla base di questa valutazione del rischio da parte delle autorità, la Commissione europea deciderà sul rinnovo del glifosato.

red - 19539

EFA News - European Food Agency
Similar