It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Bonifiche Ferraresi cerca nuovi investitori

La controllante BF ha ceduto il 2,5% a fondazione CaRiLucca, ma è disponibile a venderne fino al 49%

B.F. S.p.A. ha ceduto il 2,5% del capitale sociale della controllata Bonifiche Ferraresi S.p.A. Società Agricola a Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, già azionista di BF con una quota pari al 3,4%. Il corrispettivo riconosciuto per l’operazione, pari ad Euro 10 milioni, consente di rilevare una plusvalenza di circa Euro 3,3 milioni.

Tale compravendita si colloca nel più ampio processo di consolidamento e rafforzamento dell’attività del Gruppo BF che è stato avviato con il conferimento da parte di Bonifiche Ferraresi del ramo di azienda relativo alla gestione operativa delle tenute agricole, inclusivo di usufrutto ventennale sui terreni agricoli, con esclusione del ramo d’azienda operativo in Sardegna, a favore della società neocostituita B.F. Agricola s.r.l. Società Agricola che, a partire dal 1° gennaio 2021, è subentrata nell’attività. Più in particolare, il ramo d’azienda conferito ha avuto ad oggetto l'esercizio dell'attività agricola e zootecnica, nonché delle attività connesse consistenti nella trasformazione e valorizzazione dei prodotti agricoli e nell'attività agrituristica, organizzato ed ubicato nelle cinque tenute agricole site in Jolanda di Savoia, in Poggio Renatico, in Terre del Reno, in Cortona e Castiglione Fiorentino e in Massa Marittima.

Il piano di valorizzazione di Bonifiche Ferraresi punta all’ingresso nel capitale sociale di uno o più soggetti (a condizione che BF mantenga il controllo) interessati a condividere lo sviluppo del Gruppo BF nel settore agritech & food e, più in generale, a consolidare e rafforzare il network del Gruppo BF nella filiera agroalimentare italiana.

hef - 19731

EFA News - European Food Agency
Similar