It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Tim Hortons Cina si quota al Nasdaq

Appartiene a Rbi, la holding che controlla anche Burger King

La joint venture tra Restaurant Brands International, Cartesian Group, Sequoia Capital, Eastern Bell Capital e Tencent, che gestisce in Cina oltre 200 locali della catena di caffetterie canadese Tim Hortons, verrà quotata al Nasdaq attraverso una business combination con la spac Silver Crest Acquisition Corp. L'operazione rappresenta un enterprise value delle attività cinesi pari a $1,69 miliardi.

Co-fondata dal giocatore di hockey Tim Horton, che ha aperto la prima sede di Tim nel 1964, la catena di caffè si è diffusa in tutto il Canada ed è diventata un simbolo nazionale, anche se è rimasta poco conosciuta altrove. Nel 2014 è stata acquisita per 11 miliardi di dollari dalla holding Restaurant Brands International Inc., che controlla anche Burger King e la catena Popeyes Louisiana Kitchen. 

Attualmente Tim ha oltre 5.000 locali (1.127 fuori dal Canada) e ha un piano ambizioso di espansione in Cina, dove prevede di raggiungere i 350 locali nel 2021, e i 1.500 entro il 2028.

red - 20541

EFA News - European Food Agency
Similar