It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Invasione Ue di riso japonica: Phil Hogan risponde ad interrogazione

Presentata al Parlamento europeo dall'onorevole Mara Bizzotto/Allegato

EFA News pubblica integralmente la risposta scritta del commissario Ue al commercio Phil Hogan, all'interrogazione parlamentare "Invasione nell'UE di riso Japonica dal Myanmar: a rischio la produzione risicola 'Made in Italy'" presentata dall'onorevole Mara Bizzotto

"IT E-000545/2020. Risposta di Phil Hogan a nome della Commissione europea (26.4.2020)

La Commissione monitora attentamente le importazioni di riso nell'Unione europea, comprese quelle di riso della varietà Japonica dal Myanmar e dalla Cambogia. Nel 2019 infatti le importazioni di riso Japonica dal Myanmar ammontavano a 110 783 tonnellate, mentre nel 2018 ne sono state importate 30 773 tonnellate. La Commissione intende inoltre mantenere l'impegno con il Myanmar al fine di promuovere la diversificazione delle esportazioni di riso del paese verso altri mercati. 

Da un punto di vista giuridico non è possibile estendere automaticamente le misure istituite nei confronti del riso Indica al riso Japonica: trattandosi di due prodotti di tipo diverso non è possibile applicare le stesse procedure o misure. 

La Commissione può valutare l'applicazione della clausola di salvaguardia prevista dall'articolo 22 del regolamento (UE) n. 978/20121 ("il regolamento SPG") quando un'inchiesta abbia dimostrato che il prodotto originario di un paese beneficiario dell'SPG è stato importato in volumi e/o a prezzi tali da causare o rischiare di causare gravi difficoltà ai produttori dell'Unione di prodotti simili o direttamente concorrenti. 

L'inchiesta è aperta sulla base di una domanda debitamente documentata da parte dei produttori dell'Unione o di uno Stato membro. La domanda contiene gli elementi di prova indicanti che le suddette condizioni sono soddisfatte, conformemente all'articolo 24 del regolamento SPG. 

I prezzi di mercato e le previsioni di produzione dell'UE sembrano indicare una forte resilienza del mercato risicolo dell'UE. I prezzi del risone in Italia mantengono un andamento positivo da ottobre 2019".

Allegato in basso a questa EFA News, il pdf originale contenente anche il testo dell'interrogazione.

Attachments
CTim - 11650

EFA News - European Food Agency
Similar