It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Carlsberg chiude il primo semestre con ricavi a +5,1%

Ha aumentato organicamente il profitto operativo del 14,2%

Il Gruppo danese è sulla buona strada per rispettare le sue priorità finanziarie regionali per il 2018

Il gruppo danese Carlsberg ha aumentato il profitto operativo del 14,2% nella prima metà del 2018, in tutte e tre le sue regioni - Europa occidentale, Asia ed Europa orientale - offrendo prestazioni molto solide. La crescita organica dei ricavi è stata del 5,1%. L'utile operativo dichiarato è aumentato del 6% a 4,373 miliardi di corone (586,5 milioni di euro), influenzato da fattori valutari negativi principalmente relativi all'Asia. I movimenti negativi delle valute hanno influenzato anche il fatturato netto del Gruppo, che è diminuito dello 0,7% a 30,966 miliardi di corone (4,14 milioni di euro) nel primo semestre.

L'utile netto rettificato (rettificato per voci speciali al netto delle imposte) è stato di DKr 2,506 miliardi e l'utile per azione rettificato è stato di DKr 16,4, corrispondente a un miglioramento del 9,3%. I volumi di birra del gruppo sono cresciuti organicamente del 3,3%, trainati dalla continua forte crescita dei volumi in Asia e dal miglioramento delle dinamiche nell'Europa orientale. Altre bevande sono cresciute organicamente del 4,1%. I volumi totali sono cresciuti del 3,4% organicamente.

Il Gruppo Carlsberg è sulla buona strada per rispettare le sue priorità finanziarie regionali per il 2018, ovvero migliorare i margini e il profitto operativo nell'Europa occidentale, accelerare la crescita organica in Asia attraverso la premiumizzazione e riequilibrare l'attenzione verso la crescita dei prezzi nell'Europa orientale. Nell'Europa occidentale, il margine operativo è migliorato di 120 punti base, pari al 13,7%, mentre l'utile operativo organico è cresciuto del 7,8%. La regione asiatica ha registrato una forte crescita organica dei ricavi del 14,3%, guidata dal +4% prezzo/mix e dal 10,4% di crescita del volume. La crescita organica dell'utile operativo è stata del 17,4%. Il business dell'Europa dell'Est ha registrato una crescita dei ricavi organica del 9,1% e ha raggiunto un margine operativo superiore al livello dell'anno precedente.

Il gruppo Carlsberg ha inoltre continuato a compiere progressi costanti nell'attuazione del programma "Funding the Journey" per il risparmio e il miglioramento dei profitti e la strategia di sviluppo "SAIL 22", che mira a garantire una crescita organica e di redditività sostenibile.

Dopo buoni progressi nel 2016, 2017 e nella prima metà del 2018, il Gruppo Carlsberg si aspetta che Funding the Journey fornisca più di 2,3 miliardi di DKr, ben al di sopra delle aspettative iniziali di 1,5-2 miliardi di DKr.  Sulla base della sua buona performance del primo semestre, il Gruppo Carlsberg ha adeguato le aspettative sugli utili per l'intero esercizio al rialzo.

Cees 't Hart, amministratore delegato di Carlsberg Group, commenta: "Abbiamo realizzato ottimi risultati per i primi sei mesi del 2018 con una buona crescita, miglioramenti dei margini in tutte le regioni, forte flusso di cassa e continua riduzione del debito. Siamo lieti di essere in grado di adeguare le nostre prospettive di guadagno verso l'alto. Questo è una prova che i nostri investimenti SAIL'22 supportano la nostra ambizione di una crescita sostenibile della linea".

mtm - 4321

© EFA News - European Food Agency Srl