It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

VeNetWork acquisisce Bauer, leader aromi per liquori

Obiettivo dell'azienda goriziana diversificare e crescere all'estero

Bauer entra nel network di VeNetWork. La storica azienda specializzata nell'import-export di erbe e spezie e tra i principali fornitori italiani del settore liquoristico entra nell'orbita della società di cui fanno parte cinquantanove imprenditori veneti impegnati nel re-startup d'impresa.
Con l'operazione, formalizzata nei giorni scorsi, VeNetWork ha rilevato il 70% del capitale sociale di Bauer Srl, mentre il restante 30% è rimasto all'imprenditore triestino Saverio Della Mea, ora amministratore delegato. Il nuovo presidente di Bauer è invece Tiziano Busin, che in VeNetWork ricopre il ruolo di amministratore delegato. "Bauer è una società antica, che oggi è leader di mercato in Italia nella nicchia della liquoristica", commenta Busin, "il nostro obiettivo è spingere sulla diversificazione, aumentare i volumi per accrescere la presenza sui mercati esteri. Puntiamo a raddoppiare in tre anni il fatturato, che oggi tocca i 6 milioni di euro". Nata a Vienna nel 1884 e trasferita a Trieste nel 1912, dal 2002 Bauer ha sede a Gradisca d'Isonzo (Gorizia). L'azienda acquista le materie prime di cui necessita in 54 Paesi. "Con questa nuova acquisizione - è il commento di Alberto Baban, presidente di VeNetWork - aggiungiamo un altro tassello a un mosaico costituito da eccellenze del Nord Est, storie imprenditoriali importanti con tutte le potenzialità per crescere, come stanno dimostrando i fatti". Con l'ingresso in Bauer Srl, conclude, "anche il food & beverage va ad arricchire il nostro bagaglio di conoscenze e di idee". Il gruppo di imprenditori di VeNetWork gestisce circa 200 aziende che danno occupazione a 4.000 dipendenti e sono presenti in 90 Paesi.

ant - 5413

© EFA News - European Food Agency Srl