It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Pharmanutra, ricavi 2018 in crescita del 23%

Il gruppo pisano cavalca il boom degli integratori e rafforza la presenza sui mercati internazionali

Il Consiglio di Amministrazione Pharmanutra ha esaminato e approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2018 e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018. Il gruppo pisano, quotato al segmento Aim di Borsa italiana, ha concluso l’esercizio 2018 con ricavi netti consolidati pari a 46,7 milioni di Euro, in crescita del 23% rispetto all’esercizio precedente. Un risultato raggiunto grazie al contributo positivo dei prodotti a marchio Sideral (complementi nutrizionali) e da un’importante crescita del fatturato per prodotti destinati al mercato dei topici per le affezioni osteo-articolari a marchio Cetilar, che ha generato una crescita del 16% sul mercato domestico. 

Inoltre, nel corso del 2018 il Gruppo ha ulteriormente rafforzato la propria presenza sui mercati internazionali con una crescita dei ricavi da 8,1 milioni di Euro dell’esercizio precedente a 12,4 milioni di Euro, con un incremento del 52%. I ricavi esteri rappresentano il 26% dei ricavi totali. L’Ebitda restated del Gruppo Pharmanutra si attesta a circa 11,8 milioni di Euro, pari a un margine del 25% sui ricavi netti e con una crescita del 25% rispetto al 2017. Il Risultato netto di periodo è pari a 8,6 milioni di Euro, con una crescita del 42% rispetto al 31 dicembre 2017. Il Risultato netto di periodo restated è pari a 7,8 milioni di Euro, con una crescita del 28% rispetto al 31 dicembre 2017. La Cassa Netta del 2018 registra un’ulteriore evoluzione positiva rispetto al 31 Dicembre 2017 passando da euro 9,1 milioni ad euro 11,4 milioni.

 


agu - 6916

© EFA News - European Food Agency Srl