It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Heineken, exploit nel 1° trimestre

Uitili a 299 mln di euro. In Italia Ichnusa cresce a doppia cifra

Heineken ha registrato un utile netto del primo trimestre di 299 milioni di euro, contro i 260 del corrispondente periodo del 2018, in parte grazie agli aumenti di volumi in tutte le regioni. I volumi della birra sono cresciuti del 4,3% a livello organico (52,7 milioni di ettolitri rispetto ai 50,5 milioni del 2018), trainati da forti aumenti nei segmenti Asia-Pacifico e Africa, Medio Oriente ed Europa dell'Est.

La crescita organica dei volumi totali nell'area Asia-Pacifico è stata dell'8,2%, mentre in Africa, Medio Oriente e Europa dell'Est è stata del 7,8%. 

Il gruppo olandese ha ricordato che mercati come Brasile, Sudafrica, Russia, Cina, Regno Unito, Nigeria, Messico, Romania e Germania hanno trainato la crescita del marchio Heineken. 

Nel mercato italiano un contributo importante è venuto da Ichnusa, che ha registrato una crescita di volumi superiori al 10%.

Jean-François van Boxmeer, presidente e amministratore delegato di Heineken, ha dichiarato: "Abbiamo avuto un inizio positivo dell'anno con una crescita dei volumi in tutte le regioni, nonostante la Pasqua sia caduta molto avanti, sottolineando il nostro costante focus sulla crescita e l'ampliamento della nostra presenza geografica".

agu - 7495

© EFA News - European Food Agency Srl