It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Consumatori: in store per l'offerta di gamma, non per il prezzo

La ricerca cross-country di IRI prende in esame i ‘perché’ che motivano gli shopper europei

Per il 60% l'offerta di gamma è la ragione principale per la scelta del negozio, mentre il prezzo è la chiave per gli sconti e gli acquisti online

E' l'offerta di prodotti ad attirare gli acquirenti nei negozi, con la maggioranza che preferisce un'ampia gamma a convenienza, qualità e servizi. Questo secondo il nuovo rapporto di Shopper Insights su 2.600 consumatori europei in sette paesi condotto da Iri, tra le principali società di ricerca sui consumatori.

Il rapporto indica che in un momento in cui molti rivenditori stanno rivedendo le loro gamme e, in alcuni casi, razionalizzandole per ridurre i costi, l'offerta - ovvero un vasto assortimento, una scelta dei marchi e una buona selezione di prodotti in linea con la tendenza crescente di salutistico e benessere - è ancora un fattore chiave per i consumatori. Il 60% degli acquirenti europei, infatti, risponde che è la ragione principale nella scelta del negozio quando si tratta di supermercati e ipermercati. Altri motivi per scegliere questo tipo di negozio includono i prodotti in un unico posto (40%) e le carte di fidelizzazione del cliente (27%).

In tutti i paesi esaminati - Italia, Grecia, Spagna, Germania, Francia, Regno Unito e Paesi Bassi - l'ampia gamma di prodotti diventa, invece, meno importante quando si tratta di shopping online, facendosi guidare principalmente dal prezzo. L'offerta di gamma sembra essere il driver principale per i clienti soprattutto quando si tratta di negozi specializzate. Ad esempio, il 55% degli acquirenti che visitano un negozio di prodotti surgelati lo fanno per la sua gamma, il 51% per la convenienza e il 43% per le promozioni. Quando si tratta di animali domestici, il 53% dei consumatori sceglie un negozio per l'assortimento offerto, mentre il 44% dice che la convenienza è importante. Anche per i negozi salutistici e biologici l'offerta di gamma è in cima alle priorità per il 68%, cui segue una buona qualità (47%) e i servizi (39%). Il focus sulla gamma è fondamentale anche per i negozi di bellezza, con il 59% degli acquirenti che scelgono uno store perché offrono un'ampia gamma di prodotti, mentre il 49% è attratto da servizi in-store e il 34% dalla qualità.

"I rivenditori dovranno gestire bene il loro assortimento, in collaborazione con i produttori, e cercare di comprendere a fondo ciò che ogni shopper in ogni negozio si aspetta di trovare", ha commentato Laura Fusi, Shopper Insight senior manager di Iri. 


mtm - 1089

EFA News - European Food Agency
Similar