It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Il futuro dell'acquacoltura post Covid-19

Skretting lancia piattaforma di confronto per la filiera

Considerato che il panorama del settore alimentare sarà probabilmente molto diverso man mano che rientrerà l’emergenza COVID-19, Skretting Italia ha lavorato con i più importanti allevatori italiani e con il resto della filiera interrogandosi su come il settore possa prepararsi al meglio e innovare per soddisfare le nuove esigenze e tendenze del mercato. Ne è risultata una vera e propria piattaforma operativa, aperitivONline, lanciata una serie di webinar interattivi svoltisi durante la fase di lockdown. Col supporto organizzativo di Lce di Torino, e grazie al contributo di diversi ospiti come chef, GDO, food designer, accademici, giornalisti, manager dell’industria alimentare e ONG i webinar hanno messo a disposizione degli allevatori nuove informazioni e spunti innovativi. L'obiettivo principale è stato facilitare i partecipanti a a identificare opportunità per disegnare una filiera più robusta e sostenibile, che promuova anche la produzione locale e riduca i rischi nell’approvvigionamento.

"Attraverso questi webinar, abbiamo provato a reimmaginare una nuova proposta di valore dell’acquacoltura italiana, concentrandoci in particolare sulle priorità locali e su ciò che i consumatori chiederanno dopo il COVID-19. Siamo fiduciosi che grazie a questo sforzo, agli investimenti e alle innovazioni che seguiranno, costruiremo un settore molto più resiliente che sia valorizzato nella giusta misura. Pensiamo che questo approccio potrebbe anche essere adattato ad altri mercati", dichiara Umberto Luzzana di Skretting Italia.

aperitivONline rientra nel già consolidato percorso "Acqua in Bocca!" di Skretting Italia, un progetto di ingaggio della filiera avviato nel 2017 per supportare il settore dell’acquacoltura italiana nello sviluppare una proposta di valore efficace, basata sulla sostenibilità, che soddisfi le aspettative e le richieste del mercato (vedi EFA News del 14/2/2019). I principali risultati emersi dai webinar sono stati raccolti in un manuale, scaricabile dal sito di Skretting Italia.

Positivi i riscontri dalla filiera. Come spiega Mario Pazzaglia, Responsabile Progetti Speciali e Relazioni Scientifiche Esterne, Agroittica Lombarda SpA, “in questo momento siamo tutti molto impegnati a risolvere problemi inediti e inaspettati, ma dedicare un po’ del tempo per condividere questi problemi e alzare lo sguardo, sforzandosi di capire i nuovi scenari, è cruciale sia per la sopravvivenza delle aziende, sia per il morale delle persone". 

Soddisfatto anche Roberto Cò, Fondatore e Amministratore Delegato Aqua srl. "Apprezzo gli sforzi di Skretting nel fornire informazioni utili sugli sviluppi e le tendenze di mercato in un contesto in evoluzione. Quello che apprezzo ancora di più è "Acqua in Bocca" nel suo complesso, perchè offre alla filiera dell'acquacoltura italiana uno spazio comune per condividere esperienze e sviluppare azioni coordinate".  

“Creare valore aggiunto per i nostri prodotti investendo sul processo e sul legame con il territorio è una priorità a lungo termine per la nostra azienda. Abbiamo apprezzato l'iniziativa apertivOnline Skretting in quanto ci ha dato l'opportunità di guardare fuori dal nostro mondo, condividere esperienze e raccogliere idee da diverse filiere e mercati”, conclude Francesco Armanini, Titolare e Responsabile Commerciale Troticoltura Armanini.

agu - 12687

EFA News - European Food Agency
Similar