It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Noberasco punta sulla filiera dell'arachide italiana

I vertici dell'azienda illustrano lo storico accordo con Sis e Coldiretti

La collaborazione tra SIS, Società Italiana Sementi (Gruppo BF), Noberasco e Coldiretti, ha dato il via alla rinascita della filiera dell’arachide italiana (vedi EFA News del 10/9/2020). La domanda di questo prodotto sul mercato italiano è oggi quasi interamente coperta da prodotto straniero, importato generalmente da Israele, Egitto e Stati Uniti d’America. Una filiera dell’arachide nazionale presenta dunque un enorme potenziale di sviluppo e vedrà nei prossimi anni tutto il comparto impegnato a riattivare tutti gli aspetti agricoli e industriali necessari a rispondere ad una richiesta dei consumatori che si preannuncia di grande valore e che potrebbe portare alla coltivazione di oltre trentamila ettari sul territorio.

Il consumo di frutta secca da parte degli italiani è raddoppiato negli ultimi dieci anni raggiungendo i tre chili a testa. Più piccola, più scura e con gusto particolare e tutto da scoprire rispetto alle tipologie convenzionali, il seme dell’arachide italiana viene depositato in campo nel mese di aprile e raccolta verso la metà/fine di settembre; necessita di terreni torbosi, di temperature elevate e di molte ore di luce, tutte caratteristiche che si sposano perfettamente con il clima italiano. Proprio per queste caratteristiche la regione che ha visto maggiormente svilupparsi questa coltivazione è stata l’Emilia-Romagna e in particolar modo la zona del Ferrarese.

Noberasco è una società alimentare ligure nata nel 1908, oggi leader in Italia nel settore della frutta secca e disidratata grazie all’expertise maturata in oltre un secolo di attività. L'azienda nel 2020 prevede di chiudere raggiungere un fatturato di circa 120 milioni di euro, in crescita del 10-12% rispetto allo scorso anno, e con un ebitda margin dell'ordine del 7-8%.

Nel video Mattia Noberasco, Gabriele Noberasco e Andrea Aufiero (rispettivamente Amministratore Delegato, Presidente e Value Chain Manager di Noberasco), spiegano il valore di questo accordo.

Guarda il video:

agu - 13372

EFA News - European Food Agency
Similar