It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Ogm, la relazione annuale dell'ispettorato del Miipaf

Tra le sementi di mais meno dello 0,1% di prodotto è risultato irregolare

Pubblicata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, la relazione finale sulle attività di controllo sulla presenza di OGM in sementi di mais e soia destinate alle semine 2020. I lavori si sono conclusi il 15 maggio con la collaborazione dei seguenti enti di controllo: l'Ispettorato centrale rimozione fondi (ICQRF), il Consiglio per la ricerca in agricoltura e analisi dell’economia agraria – centro di ricerca, difesa e certificazione (CREA-DC) e l’agenzia delle dogane e dei monopoli. 

Il programma di controllo relativo al prelievo dei campioni delle sementi di mais e soia destinate alle semine 2020, nasce in osservanza al D.M. 27 novembre 2003, e ha come obiettivo quello di garantire agli agricoltori sementi prive di OGM, attraverso il campionamento e l'analisi dei prodotti venduti in Italia. L'emergenza della pandemia ho ostacolato l'analisi, in quanto diverse aree di prelievo, soprattutto a cura del CREA-DC sono ubicate in zone che sono state sottoposte ad importanti restrizioni. 

I dati fornitici dalla relazione, stimano che in Italia nel 2020 sono coltivati circa 850 mila ettari di mais ( tra biogas, foraggio e granella), in leggero calo rispetto all'anno precedente. L'attività di controllo è stata effettuata su un campionamento di 551 esemplari, dei quali solo in 1 è stata rilevata la presenza di OGM. Per il campione positivo, le autorità hanno eseguito il sequestro penale della merce e l’inoltro della notizia di reato all’Autorità giudiziaria territorialmente competente. Complessivamente, lo studio ha fornito dei dati positivi sulla presenza di OGM in Italia, in quanto il prodotto risultato irregolare pari a 1,24 t, rappresenta meno dello 0,1% della quantità campionata (6.545,2 t).

E' stato poi condotto un controllo su sementi di soia, che nel 2020 in Italia ricoprono circa 270.000 ettari di terreno. Un ribasso di circa il 10% rispetto all’anno precedente. Sono stati presi a campione 702 esemplari, dei quali l'1,4% del totale, sementi provenienti da USA e Canada, è risultato essere irregolare con 192 t.

hef - 13501

EFA News - European Food Agency
Similar