It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Campari piazza un bond da 550 milioni

Prestito obbligazionario con durata 7 anni e rendimento dell'1,25% annuo

Richieste pari a 4 volte l'offerta.

Davide Campari-Milano ha  completato con successo il collocamento di un prestito obbligazionario senza rating, solo per istituzionali,  di durata pari a 7 anni sul mercato pubblico dei capitali in Euro. L’offerta è di importo nominale pari a €550 milioni e paga una cedola annua fissa del 1,25%. Il rendimento lordo a scadenza è pari al 1,2860%. Il prestito obbligazionario verrà quotato sul Listino Ufficiale e alla negoziazione sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo. Il regolamento è previsto martedì, 6 ottobre 2020.

A seguito della forte domanda pervenuta, con adesioni totali pari a un controvalore di circa €2,1 miliardi, oltre 4 volte superiori all’ammontare richiesto, l’offerta iniziale di €500 milioni è stata incrementata a €550 milioni. In termini di distribuzione geografica, la maggior parte delle obbligazioni sono state allocate presso investitori in Regno Unito, Italia, Germania, Svizzera e Francia.

Dalla sua emissione inaugurale nel 2009, Campari Group ha raccolto complessivamente fondi per €2,3 miliardi, includendo l'emissione odierna, nel mercato degli Eurobond senza rating, a riconferma del suo rapporto positivo e duraturo con il mercato dei capitali del debito.

Bob Kunze-Concewitz, Chief Executive Officer: "In un periodo caratterizzato da volatilità macroeconomica a livello globale dovuta all'emergenza Covid-19, l’emissione è stata di grande successo. Ancora una volta, l’offerta ha raccolto un forte interesse da parte di investitori internazionali di elevata qualità, riflettendo l’elevato profilo finanziario e di business di Campari Group e la sua forte credibilità nei mercati dei capitali. Con questa operazione, Campari Group fa il suo ritorno con successo sul mercato degli Eurobond senza rating, a condizioni più favorevoli rispetto alle precedenti emissioni di debito, conseguendo un allungamento del profilo di scadenza del debito complessivo e un abbassamento del costo medio del debito lordo".

agu - 13746

EFA News - European Food Agency
Similar