It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Sicurezza alimentare: controlli Nas in Emilia-Romagna, Toscana e Puglia

Provvedimenti presi per diverse attività commerciali tra cui un agriturismo

I Carabinieri del NAS di Bologna hanno accertato gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali presso un agriturismo ubicato nella provincia di Ravenna che, oltre ad essere oggetto di pesanti sanzioni amministrative, venivano rappresentate all’Autorità Sanitaria. Quest’ultima emetteva un provvedimento di sospensione sino al ripristino dei requisiti autorizzativi. Il valore della struttura chiusa è pari a 150.000 euro. I due titolari sono stati segnalati all’Autorità amministrativa.

Il Nucleo di Livorno ha invece effettuato una serie di controlli, in tarda serata, per monitorare le aree di interesse della movida notturna della provincia di Pisa. In tale ambito, i militari hanno segnalato alle Autorità Amministrative il legale responsabile di un disco-pub per aver mantenuto il locale in condizioni igieniche precarie. I Carabinieri, infatti, hanno accertato all’interno della cucina la presenza sulla pavimentazione e sulle scaffalature di insetti, escrementi di roditori e tracce pregresse di unto e grasso alimentare. Il personale dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest, intervenuto su segnalazione degli operatori, ha disposto la chiusura dell’attività, dal valore di un milione di euro circa.

Il NAS di Lecce, al termine di una verifica eseguita presso uno stabilimento per la lavorazione di verdure salentino, ha sottoposto a fermo ufficiale per sospetta non conformità 8.840 latte contenenti ognuno 9,5 kg di conserve di ortaggi. Ulteriori accertamenti saranno finalizzati a verificare lo stato degli alimenti, stoccati in modo tale da essere esposti agli agenti atmosferici e infestanti senza essere sottoposti al piano di autocontrollo HACCP.

SaM - 13908

EFA News - European Food Agency
Similar