It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Polli entra nel registro speciale dei marchi storici

Azienda di interesse nazionale: eccellenza del made in Italy, dell’innovazione e della sostenibilità

Al marchio Polli è stata riconosciuta l’iscrizione nel registro speciale dei marchi storici di interesse nazionale. Il prestigioso riconoscimento, istituito dal ministero dello Sviluppo economico, ha lo scopo di tutelare la proprietà industriale delle aziende storiche e delle eccellenze italiane, per valorizzare il made in Italy, l’innovazione, la sostenibilità e la competitività internazionale.

L'azienda, forte dei suoi 150 anni di storia, è stata premiata per italianità, tradizione e legame con il territorio, elementi distintivi che le hanno permesso di aggiungere questo nuovo tassello alla sua lunga storia di successi. Polli, tra le aziende leader nel settore delle conserve vegetali, nasce nel 1872 e continua oggi ad essere guidata dalla sesta generazione della famiglia, tutta al femminile.

Con 24 mila tonnellate di verdure lavorate all’anno, pari a 110 milioni di unità di vendita prodotte nei 4 stabilimenti di Monsummano Terme (PT), Eboli (SA), Lozzo Atestino (PD) e Hijos (Siviglia, Spagna), Polli ha chiuso il 2019 con 108 milioni di fatturato netto. Dal 2018 l'azienda può contare su 3 filiali commerciali europee in Germania, Francia e UK. Ad oggi esporta in 54 paesi in tutto il mondo. 

Manuela Polli, corporate strategy&development, ha dichiarato:

"Questo riconoscimento è una nuova conferma dell’importanza del marchio Polli all’interno del panorama delle eccellenze del made in Italy. Al grande orgoglio si somma anche il senso di responsabilità che, in quanto sesta generazione della famiglia, sentiamo nei confronti di chi ci ha preceduto. Lavoriamo continuamente perché il marchio, oltre ad avere una lunga storia di successi alle spalle, abbia anche un futuro brillante davanti a sé”

hef - 13930

EFA News - European Food Agency
Similar