It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Boom ordini per Just Eat Takeaway nel 3° trimestre

Citigroup alza del 5% stime 2020, closing Grubhub entro 1° sem 2021

Just Eat Takeaway ha messo a segno un +46% di ordini nel terzo trimestre dell'anno fiscale. Il gruppo del food delivery ha evaso 151,4 milioni di ordini nel trimestre, a fronte dei 103,6 milioni elaborati nello stesso periodo del 2019. Da inizio anno ad oggi, gli ordini hanno evidenziato una crescita del 37% a quota 408,3 milioni. Nel frattempo, la società con base ad Amsterdam ha dato il via a un programma di investimento nei mercati ereditati da Just Eat, che hanno favorito un'accelerazione della crescita pur mantenendo forti i margini Ebitda rettificati. La società anglo-olandese ha specificato che l'integrazione tra Just Eat e Takeaway.com procede secondo le attese e si aspetta di perfezionare l'acquisizione di Grubhub nel primo semestre del 2021. 

Facendo riferimento all'incremento degli ordini del trimestre, Citigroup ha incrementato del 5% le stime sul fatturato annuale e abbassato le previsioni relative alla perdita netta. La banca aumenta anche le stime relative all'Eps del 2021 e del 2022, rispettivamente del 4% e del 2%. "Aumentiamo il target price da 138 a 146 euro, un dato che riflette le previsioni al rialzo e una visione più costruttiva sulla valutazione della partecipazione di 1/3 di Just Eat Takeaway in iFood (ora valutata a 2,9 miliardi di dollari, contro la precedente valutazione di 2 mld usd)", fanno sapere gli analisti.

red - 14061

EFA News - European Food Agency
Similar