It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Integratori alimentari sotto il segno del Covid

Vitamine, difese immunitarie e riposo notturno al centro dei consumi degli italiani

Un'analisi congiunta condotta da Integratori Italia – Unione Italiana Food, che ha elaborato i dati di New Line Ricerche di Mercato, e Avedisco (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori), ha rilevato che nonostante la crisi economica dovuta al Covid-19 ci sono segnali positivi in alcune specifiche categorie inerenti alla vendita degli integratori alimentari.  Le vitamine, ad esempio, vedono un momento d’oro delle vendite. Anche alcune categorie “nuove”, come quelle legate al miglioramento del riposo notturno e al rafforzamento delle difese immunitarie, hanno visto un’accelerata delle vendite. I dati della ricerca restituiscono la fotografia di un mercato che comprende i canali distributivi di farmacia, parafarmacia e grande distribuzione organizzata e che dal 2019 al 2020 ha dovuto fare i conti con il lockdown, registrando un -0,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, e una contrazione del volume di vendita pari a -1,6%.

Secondo i dati Avedisco, relativi all’operato di 19 aziende associate che distribuiscono integratori alimentari, nel 2019 il settore si è mantenuto stabile, generando un fatturato di 325 milioni di Euro, e confermando il trend di crescita in termini di occupazione con 246.000 incaricati alla vendita. Tutti i canali distributivi hanno riscontrato un blocco del tasso di crescita, tranne il canale distributivo di riferimento, che continua ad essere la farmacia e che da sola rappresenta quasi l’84% del valore complessivo. 

Ciò che soprattutto emerge sono i cambiamenti nelle categorie di integratori, che testimoniano la sensibilità dei consumatori nei confronti di specifici ambiti del benessere, messi a rischio dall’isolamento forzato e dallo stress psico-fisico ad esso connesso. Se, infatti, negli anni scorsi erano i probiotici e i sali minerali le classi di integratori più venduti in farmacia e parafarmacia, il 2020 è caratterizzato da un salto a due cifre delle vitamine (quasi +30%) nella farmacia e degli integratori per aiutare il riposo notturno (+21,2%) e il rafforzamento del sistema immunitario (+30,2%) nella parafarmacia. L’impennata dei multivitaminici ha riguardato anche la Gdo, con un +5,7%

hef - 14134

EFA News - European Food Agency
Similar