It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Agricoltura sociale, i vincitori del bando "Agro-Social: seminiamo valore"

Progetti di Toscana e Umbria riceveranno un premio di 40 e 30 mila Euro

La prima edizione del bando "Agro-Social: seminiamo valore", realizzato da Confagricoltura e Jti Italia, giunge alla conclusione con l’annuncio dei vincitori avvenuto alla presenza del presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, del presidente e amministratore delegato di Jti Italia, Gian Luigi Cervesato. All'appuntamento hanno preso parte anche il viceministro all’economia e finanze, Antonio Misiani e il sottosegretario Mipaaf, Giuseppe L’Abbate.

Il bando, è nato con l’idea di stimolare la creazione di opportunità e nuovi modelli di sviluppo per le comunità locali rurali del paese sostenendo progetti concreti di impresa, sostenibilità e solidarietà su cui oggi è necessario puntare per generare valore, benefici e servizi. Ad aggiudicarsi il primo e il secondo premio sono stati l’azienda agricola Ss. Annunziata della provincia di Livorno per il progetto “Recto Verso” a favore dei detenuti che hanno scontato la pena, e l’associazione Cenci - Casa Laboratorio di Terni per il progetto “Il grande ritmo del tempo”, che coinvolge persone con fragilità fisica e psichica. Selezionati da una giuria di esperti, ricevono rispettivamente 40 mila e 30 mila Euro per la loro capacità di coniugare innovazione e sostenibilità a 360°. Ad accomunarli il valore del territorio che diventa luogo in cui persone, processi sociali, culturali e produttivi si incontrano.

L’obiettivo del progetto, in linea con il piano di ripresa e resilienza del Governo, è di contribuire alla riduzione del divario economico e sociale, creare occupazione, sostenere la transizione verde e migliorare la capacità di ripresa dell’Italia. Cervesato ha commentato: “Per portare a casa la sfida alle disuguaglianze serve un dialogo costante tra tutti gli attori della società. Questo progetto realizzato con Confagricoltura ne è un esempio: solo insieme possiamo trovare le migliori soluzioni, a partire dal giusto equilibrio che consenta di sviluppare una visione di lungo periodo per ripensare i modelli produttivi e di consumo del futuro” .

hef - 14920

EFA News - European Food Agency
Similar