It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Panoramica sulle principali innovazioni digitali per l’impresa agricola

Seminario on-line Crea, 7 sessioni gratuite per tecnici e consulenti

Il direttore Paolo Menesatti e Carlo Bisaglia del centro di ingegneria e trasformazioni agroalimentari, insieme al dottor Fabio Abeni del centro di ricerca zootecnia e acquacoltura, presentano attività inerenti il progetto Agridigit al seminario on-line “Panoramica sulle principali innovazioni digitali per l’impresa agricola” organizzato dalla “Veneto Agricoltura”.

Le tecnologie digitali (Intelligenza Artificiale, robotica, blockchain, ecc.) hanno il potenziale per aumentare l’efficienza delle imprese agricole, migliorando al tempo stesso la sostenibilità economica e ambientale. Un maggiore uso e diffusione delle tecnologie digitali, anche sostenuto da politiche e programmi sempre più mirati, avrà un impatto positivo sulla qualità della vita nelle zone rurali e potrebbe attrarre una generazione più giovane verso le imprese agricole e le imprese rurali. Tuttavia, l’adozione di nuove tecnologie rimane molto al di sotto delle aspettative e varia da un paese all’altro. Questo divario deve essere affrontato per garantire che tutti, compresi i piccoli e medi agricoltori, possano accedere alla tecnologia e trarne beneficio. L’obiettivo del seminario è quello di fornire ai consulenti un quadro generale sullo stato attuale del processo di digitalizzazione del settore agricolo, valorizzando il loro ruolo nel sostenere e accelerare la trasformazione digitale delle imprese del settore.

Il seminario on-line della durata complessiva di 8 ore viene erogato interamente in modalità online. Per favorire un efficace apprendimento le ore sono distribuite in due giornate. Il corso si conclude con una sessione extra-time che comprende la compilazione di un test di apprendimento per il rilascio dell’attestato di frequenza con profitto. L’iniziativa si rivolge a tecnici e consulenti che operano o intendono operare nel campo della consulenza alle imprese del settore primario. Per questa specifica iniziativa viene data priorità di accesso ai consulenti che operano negli organismi di consulenza della misura 2 del Psr della regione Veneto nel rispetto delle indicazioni riportate nella Dgrv n.1940 del 21.12.18 e successive modifiche, all. B. Nella graduatoria di accesso sarà considerato l’ordine secondo la data di iscrizione ed è possibile fruire del seminario esclusivamente da una postazione dotata di web cam. La partecipazione all’incontro formativo è gratuita ed è obbligatoria l’iscrizione per mezzo della piattaforma www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/.

La prima giornata, in programma per il 3 dicembre, sarà articolata in 3 sessioni. La prima "Il processo di digitalizzazione in agricoltura: di cosa si tratta", sarà condotta da Bisaglia che fornirà alcuni esempi e casi studio. Nella seconda sessione sarà presentato il progetto Agridigit e Menesatto illustrerà gli aspetti tecnologici e applicativi del sottoprogetto Agro Filiere. La terza sessione "Orticoltura di precisione: stato dell’arte e tecnologie disponibili", sarà presentata dall'agronomo Lorenzo Benvenuti. Venerdì 4 dicembre si inizierà con "Agricoltura veneta e digitalizzazione: dalle buone pratiche al ruolo delle start-up", grazie al contributo di Francesco Marinello, dell'università di Padova. Si proseguirà con "Tecnologie digitali: benefici per una produzione zootecnica sostenibile" a cura di Abeni. La sesta sessione "Viticoltura 'digitale' e miglioramento della sostenibilità delle produzioni" sarà condotta da Marco Sozzi dell'università di Padova. Infine si concluderà con l'ultima sessione "Impiego e analisi dei dati satellitari su vigneti in stress idrico", a cura di Alessia Cogato, dottore di ricerca.

hef - 15130

EFA News - European Food Agency
Similar