It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

PepsiCo, bottiglie riciclabili al 100% entro il 2022

Passaggio al rPet eliminerà oltre 70.000 tonnellate all'anno di plastica vergine

PepsiCo ha annunciato l'impegno di eliminare tutta la plastica vergine dalle sue bottiglie a marchio Pepsi in nove mercati europei entro il 2022. Come parte di questo obiettivo, l'intera gamma del brand sarà confezionata in plastica riciclata da imballaggi post-consumo (rPet). Secondo le stime del Gruppo, il passaggio al 100% di rPet eliminerà oltre 70.000 tonnellate all'anno di plastica vergine a base di combustibili fossili. Allo stesso tempo le emissioni di carbonio saranno ridotte di circa il 40% rispetto alle bottiglie standard.

Il passaggio dalle bottiglie di plastica vergine sarà condotto sia dagli imbottigliatori di proprietà dell'azienda che da quelli in franchising nei mercati rilevanti. Germania, Polonia, Romania, Grecia e Spagna passeranno al 100% di rPet nel 2021, mentre Francia, Gran Bretagna, Belgio e Lussemburgo apporteranno il cambiamento nel 2022. In alcuni mercati, l'impegno va oltre i marchi Pepsi e includerà tutti bevande analcoliche, come 7Up, Mountain Dew e Lipton Ice Tea.

Il recente annuncio segna un altro passo verso gli obiettivi dell'azienda di: utilizzare entro il 2030, esclusivamente bottiglie contenenti il 50% di plastica riciclata (rPet); eliminare il 35% di plastica vergine nel suo portafoglio di bevande entro 2025. PepsiCo afferma che le innovazioni tecnologiche nell'uso della plastica riciclata nelle bottiglie per bevande gassate, i miglioramenti nell'aspetto della plastica riciclata e una maggiore disponibilità di materiali riciclati sul mercato, le hanno permesso di accelerare il suo progresso. Ad oggi, il Gruppo ha lanciato nuove bottiglie di rPet per i suoi marchi Tropicana, Naked Smoothies e Lipton Iced Tea in numerosi mercati dell'Ue.

Silviu Popovici, Ceo del Gruppo Europe, ha dichiarato: “La collaborazione tra tutte le parti interessate in tutta l'Ue è fondamentale per risolvere il problema. Dobbiamo progettare imballaggi in modo che siano riciclabili, ridurre la quantità di imballaggi che utilizziamo e facilitare il riciclaggio per i consumatori. Dobbiamo lavorare con i responsabili politici e i sistemi di gestione dei rifiuti. Tutti possono e devono svolgere un ruolo nello sviluppo di un'economia circolare per la plastica". L'azienda ha sperimentato packaging con nuovi materiali, come la prima bottiglia di carta completamente riciclabile al mondo, grazie al consorzio Pulpex, ed ha investito in modelli riutilizzabili come quello di SodaStream.

hef - 15256

EFA News - European Food Agency
Similar