It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Rai Documentari, esordio sul food

Debutta la nuova direzione dedicata alla industry del documentario

Primo programma venerdì 18 dicembre in prima serata su RaiDue dedicato alle grandi novità dello scenario internazionale del food system, il rapporto tra uomo e cibo e i nuovi modi di produrre cibo sano e sostenibile.

Una serata che attraverso due documentari esplora le nuove frontiere del cibo, tra alimenti futuristici e ingredienti del passato, nuove abitudini di consumo e modalità innovative di produzione. Rai Documentari, nuova direzione affidata a Duilio Gianmaria creata per gestire la industry del settore a servizio di tutte le reti, ha raccolto le grandi novità dello scenario internazionale del food system, il rapporto tra uomo e cibo e i nuovi modi di produrre cibo sano e sostenibile. Due chef conducono questo viaggio – che spazia dalla produzione di carne e uova vegetali, agli allevamenti d’insetti, fino ai prototipi di carne cellulare 3D e alla riscoperta dei cibi fermentati: Antonello Colonna, con la sua filosofia in cucina, e lo chef vegano Emanuele Di Biase

Tra i nuovi scenari del cibo del futuro c’è anche chi prevede il consumo di insetti. In Danimarca – paese all’avanguardia nella ricerca di nuovi alimenti e ingredienti - si possono già acquistare al supermercato. Gli insetti sono ricchi di proteine, grassi buoni, calcio, ferro, zinco e fibre, si possono produrre in grande quantità e in modo sostenibile: per allevarli si consuma 100 volte meno acqua e 10 volte meno suolo rispetto ad un allevamento di bovini o suini. Si stima che entro il 2025 la produzione europea di insetti da tavola arriverà a un milione e mezzo di tonnellate. per il cibo del futuro ci sono tante altre opzioni, partendo da antiche biodiversità dalle grandi potenzialità da riscoprire sulle nostre tavole. Ne è un esempio il Garum, lo storico impasto fermentato già in uso nell’antica Roma (realizzato con muffa, sale e scarti animali). Al Noitec Park di Bolzano, ad esempio, si studiano proprio i microrganismi delle fermentazioni, grazie a un macchinario che riproduce la digestione umana. 

Il documentario esplora poi nuove modalità sostenibili di produzione di cibo, per affrontare la sfida globale del cambiamento climatico. Una soluzione, ad esempio, viene dall’agricoltura idroponica, punto di partenza per una vera economia circolare, in quanto permette di crescere le piante con il 95% in meno di acqua e senza il ricorso a fertilizzanti e pesticidi.

mtm - 15543

EFA News - European Food Agency
Similar