It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Covid19: industria alimentare in caduta libera ma non quella Halal

Webinair di Wha per aiutare le aziende a superare il 2021

A causa dei lockdown, le previsioni di contrazione del mercato alimentare sono gravi per il 60% delle imprese italiane. Nonostante questa pesante battuta d’arresto, c’è chi se la passa meglio di altri. Secondo lo "States of global economy report", infatti, nel settore alimentare il mercato Halal subirà un calo molto più contenuto, che si stima aggirarsi attorno allo 0,2%.

World Halal Authority (Wha), autorità di settore, ha deciso di organizzare un evento via webinar per andare incontro alle aziende che, in questo periodo di grandi cambiamenti e incertezze a livello economico (non solo la pandemia, ma ad esempio anche la Brexit), hanno bisogno di una guida per saper affrontare le difficoltà che stanno investendo il mercato a livello mondiale. Come relatori dell’evento sono state coinvolte le più influenti figure politiche ed economiche dell’economia Halal tra cui İhsan Övüt, segretario generale dello Standards & Metrology Institute For Islamic Countries (Smiic), l’istituzione che si occupa dell’armonizzazione degli standard Halal tra i 57 paesi Oic per favorire il commercio e l’unione tra questi stati.

I temi affrontati hanno spaziato su tutto il mercato Halal, non solo alimentare dunque, che ha annoverato tra i suoi speaker Wuraola Ogundimu, trade manager presso il British Centres For Business negli Emirati Arabi, ma anche interventi dello statunitense dottor Rushdi Siddiqui, esperto di finanza islamica che ha anche affrontato il tema dell’innovazione, toccando argomenti quali startup e digitalizzazione dell’intera industria Halal. La parola d’ordine dell’iniziativa è stata “reazione”; l’evento ha avuto lo scopo di illuminare le imprese che si inseriscono in questo mercato, mettendole in grado di avere una visione chiara delle condizioni e delle opportunità di questa economia, dando spunti per essere in grado di adattarsi alle nuove condizioni, sapersi reinventare e avere sempre uno sguardo volto al futuro.

“Il nostro è un paese splendido che ha veramente tanto da offrire al mondo, anche se a volte ce lo dimentichiamo” dichiara il Dr. Mohamed Elkafrawy, Ceo di World Halal Authority “In WHA siamo dell’opinione che se mettessimo le nostre aziende in condizioni più favorevoli, sicuramente i risultati che l’Italia potrebbe raggiungere sarebbero eccezionali. Continueremo a organizzare eventi che mettano le imprese nelle condizioni di superare questo duro momento, coinvolgendo le più grandi autorità e istituzioni di questo settore; ogni ente degno di questo nome avrebbe il dovere di fare questo e siamo nella speranza che (come le autorità internazionali) anche le istituzioni italiane ci supportino nel raggiungimento di questo straordinario obiettivo per il bene del paese” .

 

hef - 16203

EFA News - European Food Agency
Similar