It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fonte Margherita, il mercato premia l'innovazione

Intervista esclusiva a Denis Moro, Ceo dell'azienda veneta

Dopo aver chiuso il 2020 con un fatturato in crescita del 28%, nonostante la contrazione dell’Horeca, Fonte Margherita ha tutta l'intenzione di continuare il suo percorso di espansione.

Ha proposto l'acqua minerale in brick di cartone riciclabile per bar e ristoranti. Ha rivisitato il re degli aperitivi, lo spritz, in un'inedita versione analcolica. Ha lanciato una campagna di sostegno all'Horeca fornendo gratuitamente bottiglie di acqua minerale in vetro e il nuovo Spritz Zero. Fonte Margherita, azienda veneta di acqua minerale e bibite analcoliche, nel 2020 non si è risparmiata in termini di innovazioni. Per i prossimi mesi sarà impegnata a consolidare le linee di prodotto appena lanciate, ma già lavora dietro le quinte su altre novità. Il Ceo Denis Moro ne parla in esclusiva con Efa News.
 
Quale politica ha deciso di adottare Fonte Margherita per il 2021?

Fonte Margherita con i suoi tre stabilimenti veneti e i suoi cinque marchi di storiche acque minerali delle Piccole Dolomiti prosegue nella sua mission di sostenibilità, ambientale e sociale, di salvaguardia della purezza delle acque, di solidarietà sociale e di promozione di uno stile di vita sano. Per noi il territorio e la comunità sono valori imprescindibili che condizionano ogni nostra scelta. Produciamo in vetro, per lo più a rendere, e in brick in cartone interamente riciclabile. L’acqua minerale e le bevande rigorosamente analcoliche e naturali sono distribuite nel porta a porta, soprattutto in Veneto e nei supermercati e nell’Horeca di tutta Italia. Quest’anno dovremmo crescere di qualche punto anche nelle vendite all’estero. 

In seguito all'emergenza Covid-19 è cambiata la vostra ripartizione del business?

Nell’industria alimentare gli effetti negativi dell’emergenza sanitaria sono stati minori rispetto altri settori economici, nonostante la chiusura dei bar, dei ristoranti e degli alberghi abbia comunque inciso. Per Fonte Margherita il cosiddetto mondo del fuoricasa era tendenzialmente in crescita e dunque anche per noi si è ridotto in termini di valore ma il lancio delle nuove bevande analcoliche ha ampliato la numerica dei clienti. Durante il lockdown abbiamo infatti lanciato bibite analcoliche con acqua delle Piccole Dolomiti, Spritz Zero e il nuovo brick eco-sostenibile di acqua minerale che, alla riapertura, hanno fornito ai locali novità per i clienti. Siamo cresciuti di oltre il 25% nel porta a porta per evidenti motivi legati all’emergenza sanitaria.

Come avete chiuso il 2020 e quali risultati vi aspettate per il 2021?

Fonte Margherita ha chiuso il 2020 con un fatturato in crescita del 28% nonostante la contrazione dell’Horeca. Oltre alla vendita porta a porta siamo cresciuti soprattutto grazie all’ingresso nella grande distribuzione organizzata, la nostra acqua minerale e le nostre bevande sono in alcune insegne di supermercati, e alle vendite all’estero. In virtù di questo processo di espansione nel 2021 puntiamo a raggiungere i 30 milioni di pezzi in vetro prodotti.

Avete in programma nuovi lanci o nuovi mercati?

Solo da pochi mesi abbiamo lanciato il nuovo brick in cartone interamente riciclabile, le nuove bevande Fonte Margherita e lo Spritz Zero. Nel corso di quest’anno il nostro lavoro deve essere prima di tutto quello di consolidare queste novità ampliandone la distribuzione. Ma per un'azienda che cerca sempre continue innovazioni, di processo e di prodotto, qualche novità non mancherà. A partire dal lancio di una nuova linea dedicata all’horeca che si affiancherà a quella che già abbiamo a marchio Fonte Margherita. La nuova linea di acqua minerale si chiamerà Sorgente Alba e sarà disponibile per bar, ristoranti e alberghi nei formati 75 e 50cl.

mtm - 16813

EFA News - European Food Agency
Similar