It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cercasi cibo per astronauti in partenza per Marte

Nasa lancia un concorso da 500 mila dollari

La Nasa, la Canadian Space Agency (Csa) e il Privy Council Office (Pco) hanno collaborato alla creazione della "The Deep Space Food Challenge", una competizione che le tre agenzie sperano fornirà "tecnologie o sistemi alimentari innovativi e rivoluzionari utili a massimizzare la produzione di cibo sicuro, nutriente e appetibile per missioni spaziali di lunga durata". Le agenzie stanno cercando cibo da poter portare nello spazio, facile da preparare, che non sia stato liofilizzato e non venga servito in un piccolo sacchetto di alluminio. "La Nasa ha conoscenze e capacità in questo settore, ma sappiamo che le tecnologie e le idee arrivano al di fuori dell'agenzia", ha affermato a Grace Douglas, scienziata della Nasa specializzata nella tecnologia alimentare avanzata al Johnson Space Center. 

Douglas ha studiato e scritto sulle sfide che gli astronauti devono affrontare, che vanno dalla "noia alimentare" al non poter avere abbastanza acqua calda per reidratare i pasti durante le lunghe missioni. Sebbene i veicoli di rifornimento siano stati in grado di consegnare frutta e verdura fresca alla stazione spaziale internazionale, ciò non sarà possibile se e quando la Nasa invierà un equipaggio su Marte. Infatti chi parteciperà alla missione dovrà prepararsi a restare in orbita per almeno tre anni senza alcuna possibilità di rifornimento.
 Ed è qui che entra in gioco la Deep Space Food Challenge. Attraverso il concorso l'agenzia è alla ricerca di una tecnologia di produzione alimentare che funzioni negli stretti confini dell '"ambiente del veicolo spaziale", che non contribuisca al limite di peso del veicolo o che produca rifiuti eccessivi, e che fornisca alimenti con un sapore abbastanza buono e i giusti nutrienti in grado di soddisfare gli astronauti.

Deep Space Food Challenge, premierà chi sarà in grado di individuare cibo buono e funzionale per le missioni del futuro. Partecipare è molto semplice: basta accedere al sito dell'iniziativa e cliccare sul pulsante "Register your team". Le iscrizioni chiudono il 28 maggio, mentre i progetti vanno presentati entro il 30 luglio. In palio ci sono già fino a 500 mila dollari, che la Nasa dividerà tra massimo 20 gruppi di lavoro che supereranno la prima fase di valutazione. E' possibile concorrere da ogni parte del mondo, ma le risorse sono destinate esclusivamente ai partecipanti statunitensi.

hef - 16820

EFA News - European Food Agency
Similar