It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Coca-Cola, un anno da dimenticare

Ricavi netti globali attestati a 33 mld di dollari (-11%)

The Coca-Cola Company ha registrato un calo forte dei ricavi netti per l'intero anno, a seguito della "pressione incrementale" durante la pandemia durante il quarto trimestre. La società ha registrato ricavi netti per l'intero anno di $ 33 miliardi e un utile operativo di $ 8,997 miliardi, con un calo dell'11% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Coca-Cola afferma che, sebbene i volumi siano rimasti sostanzialmente resilienti, in particolare nei canali domestici, le vendite hanno subìto una pressione crescente a dicembre e nella prima parte di quest'anno a causa della recrudescenza del coronavirus in molte parti del mondo. La società ha registrato un calo dei ricavi netti del 5% nel quarto trimestre, comunque in recupero rispetto ai trimestri precedenti. Il volume globale sono diminuiti del 3% nel quarto trimestre e del 6% per l'intero anno, poiché la crescita nel canale domestico non ha compensato la pressione del coronavirus nei canali fuori casa. 

Le bevande analcoliche frizzanti sono diminuite del 4% per l'intero anno a causa della pressione in Nord America e nei canali fuori casa nell'Europa occidentale. Ciò è stato parzialmente compensato dalla crescita in Cina, Brasile e Nigeria. Durante il 2020, Coca-Cola afferma di aver dato la priorità ai suoi marchi principali, il che ha portato a una crescita del volume del marchio Coca-Cola del 4% per l'anno, guidata da Coca-Cola Zero Sugar. 

Acque minerali e bevande sportive sono diminuite dell'11% durante l'anno, mentre tè e caffè sono diminuiti del 17%, principalmente a causa della pressione correlata al coronavirus sui negozi al dettaglio a brand Costa. Per l'intero anno, i ricavi netti di Europa, Medio Oriente e Africa sono diminuiti del 14%, l'America Latina del 15%, il Nord America del 4%, l'Asia del Pacifico dell'11% e gli investimenti in imbottigliamento del 16%. 

"Siamo ancora agli inizi del processo di vaccinazione e ci aspettiamo di vedere ulteriori miglioramenti nella nostra attività man mano che la vaccinazione si diffonderà nei prossimi mesi", ha comunicato il ceo James Quincey. "È chiaro che il ritmo di diffusone e la disponibilità dei vaccini sarà diversa in tutto il mondo e quindi probabilmente vedremo un certo livello di recupero asincrono a seconda sia della distribuzione del vaccino che di altri fattori macroeconomici", ha aggiunto.

"Ci aspettiamo di ottenere utili per il 2021 pari o superiori ai livelli del 2019", ha affermato il cfo John Murphy. Coca-Cola ha affermato che i risultati del primo trimestre includeranno un ribasso del 2% sulla valuta, sulla base dei tassi attuali, ma non ha fornito stime specifiche per il periodo.

hef - 16906

EFA News - European Food Agency
Related
Similar