It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Dl Milleproroghe approvato alla Camera, soddisfazione del Cib

Si attende il passaggio al Senato per l'approvazione definitiva

La Camera dei deputati ha approvato, con modificazioni, il disegno di legge di conversione del decreto legge 31 dicembre 2020, n. 183 (A.C. 2845-A). Il provvedimento reca diverse disposizioni di proroga di termini legislativi in scadenza e alcune altre disposizioni quali la semplificazione del collegamento digitale delle scuole e ospedali, il recepimento nell'ordinamento interno del nuovo sistema di finanziamento del bilancio dell'Unione Europea, nonché misure in materia finanziaria collegate alla Brexit. Inoltre, il Decreto legge reca in allegato un elenco di misure, adottate in conseguenza della epidemia in corso, che vengono prorogate a causa della perdurante emergenza sanitaria. Nel testo del provvedimento, a seguito delle modifiche apportate dalle Commissioni I e V, sono inoltre confluite le previsioni dei decreti legge n. 182 del 2020, n. 3 del 2021 e n. 7 del 2021 (art. 22-bis e art. 1 ddl di conversione). Il provvedimento passa ora all'esame del Senato.

Tra i principali interventi recati dal decreto in oggetto, in materia di Agricoltura e pesca, si menzionano: la proroga al 31 dicembre 2021, del termine per l'accreditamento degli organismi di controllo esistenti dei vini Dop e Igp aventi natura pubblica (art. 10, comma 1); la proroga, al 31 dicembre 2021, di taluni contratti di lavoro a tempo determinato dell'Eipli (Ente per lo sviluppo dell'irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia) (art. 10, commi 2 e 3); la proroga, al 31 dicembre 2021, dell'esonero degli obblighi di presentazione della documentazione antimafia al fine di ricevere i fondi dell'Unione Europea, relativi ai terreni agricoli, per importi non superiori a 25 mila Euro (art. 10, comma 4); la proroga, fino all'accertamento definitivo dell'obbligo a carico dei beneficiari e comunque sino al 31 marzo 2021, della sospensione delle procedure di recupero degli aiuti dell'Unione Europea per le proroga di termini legislativi e ulteriori disposizioni alle imprese del settore saccarifero (art. 10, comma 5); la sospensione, in favore dei beneficiari degli esoneri contributivi disposti in agricoltura, del pagamento della rata relativa ai contributi di novembre e dicembre 2020, in scadenza il 16 gennaio 2021, fino alla comunicazione, da parte dell'ente previdenziale, degli importi contributivi da versare e comunque non oltre il 16 febbraio 2021 (art. 10, comma 6); la proroga di 12 mesi degli attestati di funzionalità delle macchine agricole e degli attestati per la vendita e l'acquisto dei prodotti fitosanitari in scadenza nel 2021 o in corso di rinnovo (art. 10, comma 6-bis).

Tra gli altri anche il Cib (Consorzio Italiano Biogas) accoglie con soddisfazione l’approvazione del decreto, anche detto Milleproroghe, alla Camera. “Esprimiamo grande soddisfazione per questa approvazione che arriva in concomitanza della nostra assemblea annuale dei soci, importante momento di confronto e di programmazione del nuovo anno", dichiara Piero Gattoni, presidente del Cib. "Nel decreto si accoglie la nostra richiesta di provvedere con urgenza a dare continuità alla programmazione degli investimenti del settore agricolo nel processo di transizione agroecologica, in attesa dell’emanazione del Dm Fer2. Ciò rafforzerà il ruolo del settore primario come presidio ambientale e traino per lo sviluppo delle economie locali”. “Questo è un importante segnale di attenzione della politica sul nostro settore", conclude Gattoni, "che auspichiamo resti alta, al fine di superare gli ostacoli normativi ancora esistenti per poter valorizzare appieno il potenziale che il biogas e il biometano agricolo possono sviluppare. Attendiamo ora il passaggio al Senato per l’approvazione definitiva del testo”.

hef - 17269

EFA News - European Food Agency
Related
Similar