It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Dazi 4/: intesa Usa/Ue "Ottima notizia per il settore lattiero-caseario italiano"

Il commento di Zanetti, Assolatte

“Ottima notizia per il settore lattiero-caseario italiano, che è stato il più colpito dai dazi dall’amministrazione Trump. Dazi ingiusti, subiti senza aver nessuna responsabilità delle tensioni tra i due blocchi economici”. Questo il commento di Paolo Zanetti, presidente di Assolatte, alla notizia dell’accordo Usa-Ue sulla sospensione dei dazi sulla disputa Airbus-Boeing (vedi anche notizie EFA News 12, e 3).

Gli Stati Uniti sono una destinazione fondamentale per l’export nazionale di formaggi, sottolinea Assolatte. L’Italia è il primo fornitore straniero per gli Usa (circa 38.000 tonnellate nel 2019, per un controvalore di quasi 350 milioni di euro) mentre gli Usa sono la prima destinazione extraUe per le imprese italiane. “Speriamo che questa sospensione di 4 mesi sia il primo passo verso la cancellazione definitiva dei super dazi, sia dall’una che dall’altra parte – prosegue Zanetti. Nel 2020, a causa dell’accoppiata dazi-pandemia abbiamo subito un vero e proprio crollo delle vendite negli Usa: -18% i volumi e -21% il valore, per una perdita complessiva di circa 50 milioni di euro.”

Ad essere colpiti, ricorda l'associazione, i formaggi italiani tra i più importanti: Grana Padano e Parmigiano Reggiano (-24% in valore), Provolone -20%, Asiago -31%, Gorgonzola -13%. “Un calo che ha favorito, tra l’altro, la proliferazione dei formaggi che ci imitano – termina il presidente -. Non a caso, forse, l’amministrazione Trump scelse di colpire proprio i formaggi italiani più imitati negli Usa”.

CTim - 17501

EFA News - European Food Agency
Related
Similar