It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Deliveroo si quota a Londra

L'offerta potrebbe raccogliere circa 9 miliardi di euro

Deliveroo, la App che consegna il cibo a casa, è stata miracolata dal Covid: solo a Londra, nel 2020 6 milioni di persone al mese hanno cliccato sulla App per ordinare da mangiare almeno una volta. Sulla scia del boom, ora Deliveroo ha deciso di quotarsi in Borsa e ai primi di aprile sbarcherà sul London Stock Exchange, La "start up", che ha perdite per 260 milioni, punta a una capitalizzazione di Borsa di 7 miliardi di sterline, pari a quasi 9 miliardi di euro: sarà una delle maggiori matricole in Europa.

Per la borsa di Londra Deliveroo, che da due anni annovera Amazon tra i soci con il 16%, è la prima e più grande quotazione per la City dopo la Brexit e la più grande società tech. I competitor quotati hanno fatto faville: l'americana DoorDash capitalizza al Nasdaq la stratosferica somma di 60 miliardi di dollari, mentre l'altra concorrente, la danese JustEat, quotata sul FTSE100 di Londra, vale 10 miliardi di sterline. Nel mercato domestico Deliveroo opera da leader: l'anno scorso ha visto balzare i ricavi del 54%, con ricavi lordi di oltre 4 miliardi di sterline, e netti pari a 1,2 miliardi.

La quotazione prevede due categorie di azioni, una ordinaria e una speciale: quelle speciali, 20 diritti di voto per ogni azione, consentiranno a Will Hu, il fondatore, di collocare un pacchetto consistente sul mercato senza perdere il controllo.

agu - 17560

EFA News - European Food Agency
Similar