It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Princes, una scossa per i dipendenti sulle pari opportunità

Un selfie simbolico dei lavoratori raccolto e rilanciato dall'azienda

Successo per la call to action di Princes Industrie Alimentari sulle pari opportunità in occasione dell'8 marzo. Il gruppo, uno dei maggiori produttori di pomodoro nel sud Italia, ha chiesto a tutte le proprie risorse umane di “metterci la faccia”, indossando un simbolo viola (un indumento o un gadget), colore della Giornata Internazionale della Donna, e scattarsi un selfie, in presenza nel sito di Foggia oppure da remoto. Uno scatto raccolto e condiviso dall’azienda come testimonianza concreta contro le disuguaglianze.

“Recentemente l’Istat ha indicato che nel 2020 sono stati contati circa 444 mila occupati in meno rispetto all’anno precedente, di cui quasi 312 mila donne: in ambito dell’occupazione, le donne hanno pagato per la pandemia più degli uomini. È quindi importante che, oggi, questa giornata sia un punto di partenza non solo per valorizzare l’impegno delle donne della Capitana ma per riconoscerne il ruolo centrale per il futuro della nostra terra”, ha commentato Gianmarco Laviola, Amministratore Delegato di PIA, promuovendo l’iniziativa.

Un gesto che PIA ha condiviso con tutti gli altri stabilimenti del Gruppo Princes: oltre 7 mila persone, dal sito di Foggia, il più innovativo per la trasformazione del pomodoro, attraverso 14 siti nel mondo. Oltre a promuovere la sostenibilità sociale, ambientale ed economica lungo tutta la filiera del pomodoro, PIA si propone infatti di migliorare la vita dei lavoratori mettendo le persone al centro della propria strategia di crescita.

red - 17567

EFA News - European Food Agency
Similar