It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Dolciaria Borsari: formalizzata acquisizione di La Torinese

Sono dunque ufficialmente 8 i brand del Gruppo, diversi dei quali marchi storici

Si è detto soddisfatto Andrea Muzzi, ceo del Gruppo Borsari, dopo che il Tribunale di Torino ha dato il via libera all'acquisizione da parte di IDB (Industria Dolciaria Borsari), dello storico marchio La Torinese (dai cui forni escono lievitati da ricorrenza, come i suoi Pandorato e Piemunteis). In realtà si tratta della mera formalizzazione di un'operazione finanziaria avviata nel 2018 e già compiuta, che tuttavia "rappresenta sempre un obiettivo importante per la vita dell'impresa e di tutto l'indotto -sottolinea Muzzi, pasticcere oltre che imprenditore illuminato, e amministratore delegato di IDB-. Il nostro impegno per affermare i prodotti della tradizione italiana nel mondo non è che all'inizio. Il Gruppo con l'ingresso de La Torinese conterà 8 brand, 3 stabilimenti produttivi e siamo certi costituirà il miglior esempio di aggregazione di marchi e aziende nel settore dolciario nazionale".

Un'aggregazione di marchi che comincia proprio da quell'Antica Pasticceria Muzzi che nasce in quel di Foligno nel 1795. A questa si sono aggiunte Borsari ("classe" 1903, Verona), Tommaso Muzzi, Giovanni Cova&C (classe 1905), Scar Pier, Torronificio Bedetti (classe 1912, Falconara Marittima), Golfetti, e appunto La Torinese (classe 1932, Torino).

Oggi IDB vanta un fatturato di 50 milioni di euro, e inclusi gli stagionali occupa oltre 500 persone nei tre impianti produttivi di Falconara, Torino e Badia Polesine, e nei suoi punti-vendita. "La situazione generata dalla pandemia non ha aiutato, ma abbiamo saputo reagire in modo molto professionale e coeso", ha concluso il ceo. Dopo l'acquisizione tutte le attività e i 40 dipendenti di La Torinese sono garantiti.

Una curiosità: è opera del pastry chef Ruggiero Carli della Pasticceria Emporio Borsari di Badia Polesine, il panettone più buono del mondo 2020, secondo quanto decretato dai giudici della Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria (vedi EFA News).

SaM - 17878

EFA News - European Food Agency
Related
Similar