It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nestlé dona 2 milioni di franchi per vaccinare i bisognosi

Destinati a Covax, la struttura globale per l'approvvigionamento e l'equa distribuzione

Nestlé ha deciso di impegnarsi per accelerare la vaccinazione contro COVID-19 e garantire un'ampia ed equa distribuzione dei vaccini nei paesi in via di sviluppo. “Annunciamo una donazione di 2 milioni di franchi al Fondo di risposta solidale COVID-19 per sostenere COVAX, la struttura globale per l'approvvigionamento e l'equa distribuzione dei vaccini COVID-19. Ciò si basa sui nostri continui sforzi per supportare le comunità di tutto il mondo durante la pandemia", spiega la società in un comunicato stampa. 

L'amministratore delegato di Nestlé Mark Schneider ha dichiarato: “La pandemia COVID-19 è costata troppe vite e mezzi di sussistenza. Il rapido sviluppo dei vaccini ci ha dato speranza, ma il lavoro non è finito finché non vi sarà accesso ovunque nel mondo. Ecco perché stiamo supportando COVAX per raggiungere i più bisognosi. Chiediamo a tutti di contribuire a colmare quanto prima questa carenza di finanziamenti”. 

La distribuzione dei vaccini è iniziata in diversi paesi. Allo stesso tempo, manca ancora un accesso ampio ed equo ai vaccini a causa di un grave deficit di risorse. Nestlé ha sostenuto la ricerca di un vaccino con una donazione alla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI), che gestisce la struttura COVAX insieme all'OMS e alla Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI). L'attenzione si concentra ora sulla fornitura di vaccini COVID-19 per aiutare le comunità di tutto il mondo a trovare la via d'uscita da questa crisi.

red - 18236

EFA News - European Food Agency
Similar